Tendenze cappelli per l’autunno inverno: quali scegliere tra novità e continuativi

Tempo di vento e pioggia vuol dire due cose: ombrello e cappello. Mentre per il primo il più delle volte non si fa un vero e proprio acquisto alla moda per via delle dimenticanze e dei furti, per i cappelli si sta più attente. Vediamo i must di stagione e dove comprarli.

Maxi volumi, colori estrosi, linee fantasiose ma anche i tanto amati berretti minimal e le cuffie nei colori più classici. Saranno queste le tendenze cappelli di questo variegato autunno ancora così caldo.

Cappello beige perfetto per le giornate d'autunno
Fonte: Pinterest.

Da Borsalino che punta sui nuovi modelli Hiker plate baseball (190 euro) ma che ha sempre il bellissimo basco nero in lana a 75 euro, agli altri marchi internazionali, come Ralph Lauren, Christian Dior e Ruslan Baginskiy, c’è l’imbarazzo della scelta ma attente a selezionare il migliore per il proprio volto.

Le tendenze cappelli nell’autunno 2021: i modelli più chic

Cappello nero a tesa larga, un must.
Fonte: Pinterest.

Ha spopolato lo scorso anno ed è ancora ricca di proposte la collezione di Ruslan Baginskiy (riconoscibile dalle iniziali rosse ricamate sui cappelli). Il basco nero in lana costa 185 euro su MyTheresa, ha una fodera in puro cotone ed è già un must che porterete ancora e ancora.

Nina Ricci, casa di moda parigina nata nel lontano 1932, punta tutto sui bucket che spaziano dal giallo al viola, la tesa larga bassa e la profondità accentuato lo rendono riconoscibile tra mille. Si trovano nel web su svariati siti anche scontati da 990 euro a 700 euro circa.

Cappello francese autunnale.
Fonte: Pinterest.

Su Farfetch ci sono gli irresistibili cappelli di Marc Jacobs in svariate combo di colore a soli 85 euro ma il brand ha spopolato con il basco rivisitato alle scorse sfilate milanesi.

Jacquemus invece continua a rivolgersi alle più giovani con colori fluo tra bucket a 90 euro e marsupio la ceinture in perfetto match.

LEGGI ANCHE: Orologi di tendenza per l’autunno – inverno: quali comprare senza spendere una fortuna (chedonna.it)

Avere la testa a posto è un bene sia quando si tratta di capelli sia quando si parla di cappelli. Nonostante si dica che la prima impressione conti fino ad un certo punto, la verità è che conta eccome e ne abbiamo memoria a lungo. Arrivare ad un appuntamento – di lavoro o d’amore – con il cappello su misura per voi vi farà risplendere. Provate!

Silvia Zanchi