Regina Elisabetta, scelta sorprendente per il Giubileo dei 70 anni: incredibile!

Il Giubileo della Regina Elisabetta sarà probabilmente l’ultima grande festa organizzata in onore della sovrana che ha governato più a lungo il Regno Unito.

Con i suoi 70 anni di Regno, infatti, Elisabetta ha letteralmente stracciato tutti i record precedenti e si è trasformata nel simbolo vivente della Monarchia in tutto il mondo.

giubileo 70 regina elisabetta
(Chedonna)

Il Giubileo di un sovrano scandisce il suo regno e i successi ottenuti grazie alla sua opera. Si organizza periodicamente, e l’ultimo per Elisabetta venne celebrato 10 anni fa. Era il Giubileo di Diamante e segnava i primi 60 anni di Regno della Regina. Prima di lei soltanto la grande Regina Vittoria aveva regnato così a lungo.

Elisabetta però è andata ben oltre e, nella storia, solo per lei è stato organizzato il Giubileo di Platino.

Il Giubileo del Sovrano d’Inghilterra non viene celebrato soltanto nel Regno Unito, in tutto il Commonwealth, cioè in quei regni (o Reami) che una volta erano parte dell’Impero Britannico e che poi si sono evoluti in Nazioni indipendenti pur mantenendo uno strettissimo legame formale con l’Inghilterra.

A essere ancora “sudditi nel cuore” di Elisabetta sono stati come le isole Barbados, il Canada, l’Australia, l’India e moltissimi altri Stati che Elisabetta ama con tutta se stessa e che ha sempre cercato di tenere insieme per costruire tra loro saldi rapporti diplomatici.

Per questo motivo il Giubileo di Platino, primo della storia, sarà celebrato praticamente in tutto il mondo.

Il Giubileo della Regina Elisabetta per i 70 anni di Regno sarà il più grande di tutti

Il Regno Unito, così come tutti gli altri Stati del mondo, ha attraversato due anni pesantissimi dal punto di vista politico, sociale e psicologico. La Pandemia ha messo il mondo duramente alla prova: per questo motivo la Corte d’Inghilterra ha deciso di organizzare questo evento senza badare a spese e con migliaia di artisti da tutto il mondo.

(Pinterest)

Contrariamente al marito Filippo, infatti, la Regina Elisabetta ha sempre apprezzato i grandi festeggiamenti e, anche se ormai ci è abituata, in determinate occasioni è addirittura arrivata a commuoversi in pubblico per l’affetto ricevuto dai suoi sudditi.

Nessuno crede che quest’anno la Regina piangerà a dirotto, ma di certo le celebrazioni per il suo 70° anno di Regno potrebbero essere le ultime celebrazioni per Elisabetta, ormai davvero anziana, e questo potrebbe portare alle lacrime sia Elisabetta sia molti dei suoi sudditi.

Ma cosa accadrà, davvero? Durante i festeggiamenti per il Giubileo della Regina Elisabetta II?

Innanzitutto parliamo di quando: il Giubileo di Platino di Elisabetta II si terrà a Maggio 2022 e durerà ben 4 giorni.

Dal momento che Elisabetta II è una grande appassionata e allevatrice di cavalli da corsa, per renderle omaggio sono stati convocati a Londra ben 500 cavalli che verranno impiegati nel corso di una grandiosa parata.

La parata non sarà solo una sfilata in uniforme, ma racconterà la storia di ognuno de 7 decenni di regno della Regina.

A Buckingham Palace sono stati invitati inoltre ben 1.000 artisti provenienti da tutto il Regno Unito e dal Commonwealth: ballerini e musicisti animeranno le rappresentazioni e gli spettacoli i onore di Elisabetta, ma non mancheranno vere e proprie star.

Per i festeggiamenti domenicali saranno organizzati banchetti in lunghe tavolate per i sudditi di Sua Maestà (il Giubilee Lunch) e i giardini di Buckingham Palace saranno aperti per ospitare artisti di strada e musicisti che intratterranno tutti i visitatori.

Nel corso del suo lunghissimo regno, infatti, la Regina Elisabetta è stata rappresentata da varie attrici, una delle quali ha addirittura vinto l’Oscar per il suo ruolo di “Regina”. L’attrice si chiama Helen Mirren e sarà presente insieme ad altri nomi celebri come Judie Dench e Stephen Fry.

Inoltre si prevede almeno un grande concerto trasmesso in diretta da Buckingham Palace sulla televisione di Stato e una iniziativa ambientalista per commemorare il Principe Filippo e fortemente sostenuta dal Principe Carlo.

L’iniziativa prende il nome di “A Tree for the Queen”, cioè “Un albero per la Regina” e consiste in un invito a tutti i sudditi di Elisabetta, a cui è stato chiesto di piantare un albero per la Regina e curarlo in suo nome per rendere più verde il Regno Unito. Il Principe Filippo, primo Presidente del WWF, sarebbe stato molto fiero di questa idea.

Quanto costerà tutta questa gigantesca operazione? Probabilmente delle cifre davvero folli che potrebbero essere impiegate per questioni forse più importanti, ma in questo momento storico la monarchia inglese ha due importantissimi compiti da svolgere. Il primo è quello di tirare su il morale della nazione dopo un periodo drammatico, l’altro è quello di rafforzare la propria immagine per superare gli scandali familiari che stanno letteralmente facendo a pezzi la casa reale di Windsor.

Il Principe Andrea è stato recentemente accusato di aver stuprato una minorenne, Harry e Meghan stanno facendo di tutto per mettere in ombra la famiglia Reale e Carlo non sembra avere tutte le qualità necessarie a prendere il posto di sua madre. La Monarchia sopravviverà  alla morte di Elisabetta? I figli e i nipoti della Regina sono gli unici in grado di dare una risposta a questa domanda.

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it!