Il look perfetto per una cena di gala: ecco tutti gli errori da non fare

Quando ci si prepara per una cena importante i casi sono due, o va seguìto il dress code richiesto o, se la scelta del look è libera, bisogna attenersi ad alcune regole di eleganza non scritte. Vediamo oggi gli errori da evitare se si vuol essere le più ammirata della serata – od almeno evitare di essere la protagonista dei pettegolezzi del giorno dopo.

Nonostante si possa scegliere tra un’infinità di abiti da fiaba e scarpe da sogno, solo alcune tra queste sono adatte ad un evento serale di alto livello. Indossare i collant (anche invisibili) è meglio che non metterli. Il vestito con gonna va preferito ai pantaloni e le scarpe con tacco sono fondamentali, e molto altro ancora. Insomma sembra semplice ma non lo è. Soprattutto se si vuol far colpo sui colleghi o su eventuale futuro (ignaro) marito. Eh sì, perché sembra proprio che questi eventi esclusivi siano “terreno di caccia” per le più agguerrite tra noi ma, in ogni caso bisogna essere in ordine ed adeguate per sé stesse. Scopriamo gli errori fatali da non fare.

Se sei nel panico perché non sai come vestirti per un evento di gala leggi qui

Alessandra Ambrosio in abito - giacca nero alla serata Amfar della Mfw
Fonte: Pinterest.

La prima cosa da tener presente è che la cena o il cocktail, in questo caso, ha luogo di sera. NO a colori canarino e fantasie troppo diurne come margherite o simili e non perché siano esteticamente brutte, anzi, ma solo ed esclusivamente perché inadatte al contesto sobrio e chic dove dovrete presenziare. Decisamente meglio la tinta unita nei colori

Potrebbe anche trattarsi di una premiazione e quindi, un po’ come per i matrimoni, in nessun caso rubare la scena ai protagonisti della serata. Vanno bandite all’ingresso le paillettes (a mio avviso dovrebbero esserci dei controllori di stile alla porta). Eccezion fatta per i vari Mtv Video Music Awards, la parola d’ordine è solo una: eleganza.

Tenete bene a mente che non state lavorando e che siete splendide (anche se vi sentite grasse o basse) quindi mostrate un po’ di pelle! Come detto sopra, NO secco ai pantaloni. Sì ad un abito di lunghezza media o che arrivi fino alle caviglie, è importante che vi stia bene e che sia della taglia giusta. Se dovesse essere largo in certi punti sarà bene passare dalla sarta nei giorni antecedenti all’evento.

Adriana Lima in abito da sera lungo con spacco laterale.
Fonte: Pinterest.

Altro NO ai volumi eccessivi. Bellissimo e di tendenza il mood alla “Regina degli Scacchi”, ok, ma mostrarvi con un bustino che evidenzi il punto vita prima di allargarsi a meringa troppo cotta non va affatto bene. L’effetto sarà quello di una persona che copia gli outfit dalle starlette sulle riviste. Il tutto senza cognizione di dove sia e nemmeno del perché sia lì.

LEGGI ANCHE: Tutti gli errori di stile che non sai di commettere sotto la pioggia (chedonna.it)

Vi raccomando, sembrano sciocchezze e banalità e, di certo, queste sono solo le prime delle venti regole del fare e degli errori di stile da evitare che vi racconteremo. Però, già con questi pochi accorgimenti farete un figurone.

Silvia Zanchi