Pancarrè avanzato? I trucchi stupefacenti per non sprecarlo

Ti è avanzato del pancarrè? Che si tratti della fetta intera o della sola crosta, ci sono diversi trucchi per non sprecarlo. Scopriamo insieme i più divertenti ed in grado di diventare qualcosa di super goloso.

Il pancarrè è presente in quasi tutte le case. Si tratta infatti di un pane gustoso e sempre pronto all’uso che può quindi essere utilizzato in tanti modi differenti. A volte, però, può capitare che ci si trovi ad averne diverse fette vicine alla scadenza o che dimenticandolo fuori dalla sua busta, ci si trovi con fette avanzate ed ormai indurite.

pancarrè avanzato
(Adobe Stock photo)

E non dimentichiamo le croste che spesso si tolgono per dar vita ad alcune preparazioni e che una volta separate dalla fetta sembrano inutilizzabili. Attenzione, però, perché abbiamo detto sembrano.

Con un po’ di astuzia e la giusta fantasia è infatti possibile dar nuova vita al pancarrè avanzato, realizzando qualcosa di buono da gustare sia in famiglia che con gli amici.

Come recuperare il pancarrè avanzato. Idee utili e semplici da mettere in pratica

Quando ci si trova con del cibo avanzato non sempre si hanno le idee chiare su come recuperarlo. Farlo, però, è senza alcun dubbio utile sia per risparmiare qualche soldino che per evitare sprechi. Ma come muoversi quando ad avanzare è il pancarrè?

pancarrè avanzato
(Adobe Stock photo)

Una volta rimasto fuori, questo tipo di pane tende infatti a seccarsi e indurirsi, diventando apparentemente poco difficile da usare in cucina. La verità, però, è che i modi ci sono ed oggi ne scopriremo alcuni adatti sia alle fette che alla crosta.

I crostini. Un modo sorprendente di riutilizzare il pancarrè trasformandolo in qualcosa di estremamente gustoso è quello di farne dei crostini. Basterà infatti tagliarlo a cubetti e metterlo in forno per poi servirlo con una vellutata, una crema o per accompagnare salse e creme sfiziose.

La mozzarella in carrozza. Un altro modo per usarlo, a patto che il pane non si sia indurito troppo, è quello di realizzare un’ottima mozzarella in carrozza. Una volta fritto (o cotto in forno) non si noterà quasi la differenza.

Le maxi fette biscottate. Chi ama le fette biscottate può ottenerne di giganti semplicemente mettendo a cuocere il pancarrè avanzato in forno. Così facendo si otterranno delle fette perfette per la prima colazione. Ottime da gustare con yogurt greco e marmellata o con burro e miele.

LEGGI ANCHE -> Hai dimenticato di mettere il lievito nella torta? Ecco i trucchi per recuperarla

Le polpette. Una volta bagnato con le uova o con del latte, la parte della mollica può diventare parte integrante dell’impasto per le polpette. Un modo originale per riutilizzare il pane e per godere ancora per un po’ di tutto il suo sapore.

La torta salata. Un’altra ricetta golosa che si può realizzare con il pancarrè avanzato è quella a base di fette di pancarrè ammollate nel latte da sovrapporre una sull’altra creando una torta a strati. In ognuno di essi si potranno inserire mozzarella o ricotta e verdure. Il tutto per un pasto super sfizioso.

Idee geniali per riutilizzare anche le croste di pancarrè

E se ad avanzare sono solo le croste del pancarrè? Qui il gioco si fa duro ma non impossibile. Ci sono infatti delle ricette semplicissime e realizzabili solo con le croste. Vediamone alcune tra le più simpatiche da realizzare.

pancarrè avanzato
(Adobe Stock photo)

I lecca lecca di pane. Per realizzarli basta arrotolare la crosta (opportunamente ritagliata senza spezzarla) dandole la forma di una girella. Infilarla con uno stecchino, panarla in farina, uova e zucchero e realizzare e friggere. Si otterranno dei lecca belli e super golosi. Tutti da gustare.

I salatini sfiziosi. Sempre con le croste si possono realizzare dei salatini. Basta infatti passarli in uovo, panko e paprika e metterli in forno fin quando non si crostano. Si otterrà uno snack da gustare davanti alla tv o da servire ai propri ospiti prima di cena.

I cannoncini ripieni. I bordi del pancarrè possono essere usati anche per avvolgere qualcosa di buono dando così vita a dei golosi cannoncini. Creare un panetto di ricotta e avvolgerlo nei bordi per poi panare il tutto e cuocere a forno. Si otterrà qualcosa di sfizioso e al contempo unico.

LEGGI ANCHE -> Le uova alla coque non ti vengono mai? Ecco dove sbagli e come rimediare

Imparare a recuperare del cibo che altrimenti si finirebbe con il gettar via è senza alcun dubbio un buon modo per evitare sprechi e per imparare al contempo ricette nuove e tutte da provare. Ricette per le quali l’unico limite è la fantasia.