Carlo e Camilla? Non solo: erano due i Principi a letto con i Parker Bowles

Carlo e Camilla Parker Bowles hanno avuto una lunghissima e tormentata storia d’amore, oggi felicemente coronata da un matrimonio.

Ma il Principe Carlo non è stato l’unico a essere rimasto “coinvolto” sessualmente in una relazione “pericolosa” con i Parker Bowles che di certo non era approvata dalla Regina.

carlo e camilla
(Chedonna)

figli della Regina Elisabetta che si trovarono a condividere il letto con membri della famiglia Parker Bowles erano infatti due, e non sono affatto chi si potrebbe facilmente immaginare.

Per capire meglio la situazione bisogna ricordare che questo “scandaloso” quartetto amoroso si intrecciò molti anni fa, quando tutti i protagonisti della storia erano molto, molto giovani e in cerca del loro “amore ideale”.

Carlo e Camilla, Anna e Andrea: tutti gli intrecci pericolosi nei letti dei Parker Bowles

carlo e camilla
(Chedonna)

Quando Carlo e Camilla si conobbero, Camilla portava ancora il proprio cognome di famiglia, cioè Shand. Per quanto gli Shand fossero una famiglia di rilievo, non erano nobili: il padre di Camilla era un “semplice” ufficiale dell’esercito britannico decorato con una croce al valore, mentre solo la madre era figlia di Barone.

Camilla quindi non era “all’altezza di Sua Altezza”, cioè non era abbastanza importante per sposare Carlo, e quindi la Regina non approvava affatto l’idea che Carlo frequentasse una persona di natali troppo umili.

Oltre a questo, da giovane Camilla fumava e beveva, era una persona estremamente allegra e schietta, coinvolta in moltissime feste ed eventi mondani e famosa per essere “spensierata” in merito alle relazioni sentimentali: tutte qualità che facevano letteralmente accapponare la pelle di The Queen.

Ovviamente però nessuno conosce Camilla con il nome completo di Camilla Shand, poiché nella cultura britannica, quando si sposano le donne cessano completamente di utilizzare pubblicamente il proprio cognome da nubile. Nel momento in cui sposò Andrew Parker Bowles, Camilla assunse il cognome del marito.

I due si sposarono nel 1973, mentre Carlo era molto lontano dall’Inghilterra. Si trattò molto probabilmente di un dispetto da parte di Camilla, che tentò in tutti i modi di troncare la relazione con Carlo perché stava procurando troppa differenza sia al Principe di Galles sia a lei.

Carlo però non fu affatto l’unica persona a prendere piuttosto male il matrimonio di Camilla e Andrea Parker Bowles. Anche la sorella di Carlo, la Principessa Anna, non ne fu contenta.

Anna e Andrea avevano infatti avuto una relazione all’inizio degli anni Settanta. I due avevano un carattere molto simile: erano persone molto decise, con un carattere forte e molto schietto. 

Andrea, infatti, era figlio di militare e, proprio a suo padre, doveva la sua educazione rigorosa e il suo carattere deciso. Un problema grosso sta però nella differenza di religione tra Anna e Andrea. Come si sa, la Principessa Anna, in qualità della figlia del capo della Chiesa d’Inghilterra, è anglicana come la Regina. Andrea Parker Bowles, al contrario era cattolico.

Di conseguenza Anna e Andrea non avrebbero mai potuto sposarsi, poiché all’epoca era completamente impossibile che un membro della famiglia reale sposasse una persona cattolica.

Forse anche per questo (oppure per il loro carattere tempestoso) la relazione tra Anna e Andrew fu molto passionale ma ebbe vita molto breve.

Lasciata Anna, o forse mentre ancora frequentava Anna, Andrea Parker Bowles conosce Camilla Shand e si due si innamorano, annunciando il proprio matrimonio mentre Carlo era lontano e non poteva tormentare Camilla con la sua gelosia.

Si può solo immaginare la rabbia della Principessa Anna quando scoprì che la donna che Andrea aveva scelto era la stessa che andava a letto con suo fratello maggiore!

Come se non bastasse, Carlo e Camilla continuarono a essere amanti durante il matrimonio di Camilla, che finì nel 1995, e anche durante il matrimonio di Carlo e Diana, finito come tutti sappiamo.

Camilla continuò a “perseguitare” la Principessa Anna finendo per sposare Carlo d’Inghilterra nel 2005, diversi anni dopo la morte di Diana.

A quel punto la donna che aveva “rubato” il grande amore di ANna e il cuore di suo fratello era diventata parte integrante della sua famiglia e addirittura era destinata al trono, quel trono sul quale la Principessa Anna non avrebbe mai avuto il diritto di sedersi.

Quanto può essere crudele il destino!

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it!