Strudel di verdure: la ricetta per riciclare gli ortaggi ormai non più freschi e trasformarli in un piatto squisito

Lo strudel di verdure è una ricetta ideale per riciclare gli ortaggi ormai non più freschi e trasformarli in un piatto saporito e squisito.

Quante volte vi sarà capitato di acquistare molte più verdure del dovuto e ritrovarle addirittura dopo un mese o forse più, nel fondo del frigorifero quasi in via di decomposizione? Un vero peccato, se pensiamo a quanto possano costare, specie se le acquistiamo dal fruttivendolo di fiducia.

Non considerando l’enorme spreco a cui andiamo incontro gettandole direttamente nel bidone dell’umido senza prima aver provato a dar loro una nuova vita. Infatti, a meno che non siano davvero decomposte, con le verdure non più freschissime possiamo creare deliziosi piatti del riciclo.

Fra questi un ottima idea, facile e veloce da preparare e che vi permetterà di riciclare tutti gli ortaggi insieme c’è quella dello strudel di verdure. Basterà un rotolo di pasta sfoglia, verdure che stavate per gettare e voilà, la cena è servita!

Ecco come riciclare gli ortaggi datati: con lo strudel di verdure

strudel
Fonte: Canva

Un piatto che possiamo definire svuotafrigo perché dentro, ci possiamo mettere davvero tutte le verdure che vogliamo. Quante volte vi sarà capitato di acquistarne troppe e di dimenticarle in qualche meandro del vostro frigorifero? Un classico, che può capitare non solo con gli ortaggi ma anche con altri cibi.

A tal proposito qui trovi un’altra ricetta per smaltire gli avanzi: la focaccia ripiena svuotafrigo cotta in padella e pronta in 15 minuti. Non solo, anche tante ricette per riciclare la pasta avanzata con idee anti spreco per recuperarla con gusto.

Quando torniamo dalle vacanze, magari ci eravamo dimenticati di togliere quel peperone e quella zucchina dal frigorifero. Magari, è rimasta anche qualche carota e qualche pomodoro. Gettare via tutto sarebbe davvero uno spreco, ecco che allora possiamo preparare un gustoso piatto del riciclo: lo strudel di verdure.

Muniamoci di un rotolo di pasta sfoglia e prepariamo a svuotare il nostro frigorifero. Ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 carota
  • 2 pomodori
  • 1 patata
  • 1 cipolla
  • 1 zucchina
  • 1 peperone
  • 1 melanzana
  • una manciata di fave sgusciate
  • una manciata di piselli (surgelati o freschi)
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • basilico qualche fogliolina
  • 1 spicchio d’aglio
  • latte q.b. per spennellare

LEGGI ANCHE –> Perché non dovresti buttare le bucce dei fichi: ecco come puoi riutilizzare questa parte del frutto

Preparazione

In una padella mettiamo sul fondo l’olio evo e uno spicchio d’aglio, lasciamolo imbiondire per qualche minuto quindi lo togliamo. Riduciamo tutte le verdure a dadini, tranne fave e piselli, mentre la cipolla la tagliamo a fettine sottili, e versiamole nella padella. Regoliamo di sale e quasi al termine della cottura aggiungiamo anche le foglie di basilico.

Lasciamo cuocere le verdure per una decina di minuti, avendo l’accortezza di farle rimanere al dente e non spappolate.

Quindi prendiamo il rotolo di pasta sfoglia e lo stendiamo su un piano di lavoro. Possiamo stenderlo meglio aiutandoci anche con il mattarello. Mettiamo le verdure dal lato più lungo e solo su metà sfoglia. Quindi chiudiamo con l’altra parte di sfoglia vuota aiutandoci con le mani, e praticando una leggera pressione all’estremità.

Per un effetto più lucido possiamo spennellare con un po’ di latte la superficie dello strudel quindi inforniamo nel forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti. Di tanto in tanto controlliamo la cottura, se notiamo che la sfoglia si colora troppo togliamola dal forno un po’ prima. Sforniamo e tagliamo a fettine il nostro strudel di verdure come antipasto o direttamente come piatto unico per cena.

Gestione cookie