Il Principe Filippo e quell’assurda tradizione che venne abolita all’istante

Il Principe Filippo e la tradizione della Famiglia Reale Britannica non sono mai stati sulla stessa lunghezza d’onda. Il marito di Elisabetta, moderno e innovativo in ogni momento della sua vita, cancellò di punto in bianco una vecchissima tradizione (a causa di un raffreddore)!

Anche se è stato parte integrante della Famiglia Reale Britannica per oltre cinquant’anni, il Principe Filippo non è nato all’interno di essa. Filippo ed Elisabetta, infatti, si sposarono per amore: la futura Regina volle sposare l’uomo che amava anche se quest’ultimo era povero in canna (per essere un reale) e le sue sorelle appoggiavano il partito Nazista!

Quando Filippo sposò Elisabetta però non avrebbe mai potuto immaginare che nel giro di qualche anno si sarebbe ritrovato a essere il marito della Regina, quindi investito di una lunghissima serie di responsabilità.

Leggi Anche => Perché Elisabetta II è diventata Regina d’Inghilterra?

All’improvviso, quindi, Filippo si trasformò da militare dalla promettente carriera nella Marina Principe Consorte, quindi obbligato a rispettare una lunghissima serie di regole e di tradizioni imposte dal galateo e dalla tradizione della Famiglia Reale. Le cose andarono bene? Non sempre!

L’assurda tradizione che il Principe Filippo fece abolire (dopo un raffreddore)

principe filippo tradiizione
(Pinterest)

Benedetto da una salute di ferro, grazie anche al fisico atletico e alla dura disciplina che aveva acquisito durante il servizio militare, Filippo si ammalava molto raramente.

In uno dei suoi primi periodi di malattia dopo essere diventato Principe Consorte, Filippo si rese conto che accanto al suo comodino era comparsa una bottiglia di whiskey.

Filippo, che non ha mai avuto la fama di essere un forte bevitore, si stupì non poco per quello che era successo. A stupirlo ancora di più fu il fatto che, anche se non era stata aperta, la bottiglia continuò a rimanere al suo posto per diversi giorni.

A quel punto, stizzito, Filippo chiese spiegazioni al personale di Palazzo. A quel punto il Principe scoprì che si trattava di una tradizione della monarchia iniziata dalla Regina Vittoria in persona.

Quando la famosissima sovrana era ammalata, infatti, chiedeva sempre che accanto al suo letto ci fosse una bottiglia di ottimo Wiskey. La sovrana utilizzava il liquore come una sorta di medicinale per alleviare i fastidi della congestione nasale e i dolori muscolari causati dagli stati febbrili.

Essendo un fiero sostenitore della scienza, il Principe Filippo considerò assolutamente intollerabili queste credenze vecchie e sorpassate e affermò di non aver alcun bisogno di alcool, al massimo di medici in grado di saper fare il proprio lavoro.

La stupida tradizione della bottiglia di Wiskey fu abolita in quattro e quattr’otto dal Prinicipe progressista, che rimase fedele ai suoi principi per tutta la sua lunghissima vita.

Un altro momento in cui il Principe Filippo affermò fortemente la sua insofferenza per tutti i fronzoli e le stupidaggini della tradizione monarchica è stato il suo funerale. Secondo la tradizione, infatti, la bara di Filippo avrebbe dovuto essere adagiata su un fusto di cannone e trainata da cavalli, come si era sempre fatto per i membri della Famiglia Reale e in particolare per coloro che erano stati insigniti dei gradi militari.

Considerando che cannoni di ghisa e cavalli non hanno più alcuna utilità in guerra, il Principe Filippo volle che il suo feretro fosse trasportato lungo il tragitto della processione da una jeep che lui stesso aveva contribuito a progettare.

Ebbene sì. Il Principe Consorte più importante della storia britannica ha fatto in una semplicissima jeep verde militare il suo ultimo viaggio, perché? Perché i fronzoli non sono adatti a un uomo d’azione! … E nemmeno le bottiglie di wiskey accanto al letto!

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it!