Pasta di emergenza? L’aceto balsamico è un ingrediente da scoprire

La pasta e l’aceto balsamico sono tra i classici cibi che abbiamo sempre nella dispensa di casa, ma probabilmente non abbiamo mai pensato ad abbinarli: è il momento di cominciare a farlo!

L’aceto balsamico, prodotto principalmente a Modena e nei suoi dintorni, è uno dei prodotti gastronomici italiani d’eccellenza. Si tratta infatti di un condimento estremamente pregiato e gustoso in grado di dare corposità e struttura ai sapori con cui si sposa.

E, fortunatamente per tutti i bongustai del mondo, l’aceto balsamico si sposa benissimo con moltissimi ingredienti, tra cui carni rosse, pesce, verdura ma addirittura frutta e gelato!

Senza arrivare necessariamente a mettere l’aceto sul gelato alla fragola, sperimentare un po’ con questo ingrediente spesso sottovalutato non è affatto una cattiva idea, soprattutto nella stagione autunnale. Proprio in questo periodo infatti sono di stagione moltissimi ortaggi con cui l’aceto balsamico si sposa a perfezione e che possono diventare degli ottimi condimenti per la pasta!

Pasta all’aceto balsamico: un primo gustosissimo con ingredienti base

Aceto balsamico pasta
(Canva)

Essendo, come abbiamo detto, un prodotto originario di Modena, l’aceto balsamico viene utilizzato in moltissimi modi nella cucina tradizionale della zona. Se in Emilia Romagna questo prodotto è onnipresente, nel resto d’Italia si tende a guardarlo con un po’ di sospetto, limitandosi a utilizzarlo per condire (al massimo) l’insalata, mentre i primi all’aceto balsamico meriterebbero davvero una possibilità.

Spaghetti di mezzanotte all’aceto balsamico

Un vero peccato, perché l’aceto balsamico può essere utilizzato per saltare la pasta in padella con una noce di burro e una spolverata di parmigiano reggiano.

Una meravigliosa soluzione a costo zero per degli insoliti spaghetti di mezzanotte, ma questa stessa preparazione si può utilizzare anche con altri tipi di pasta.

Pasta corta al sugo di aceto balsamico

Se non si hanno a disposizione formati di pasta lunga, l’aceto balsamico si presta benissimo ad essere utilizzato per mantecare la pasta corta in una salsa preparata con pochi pomodori, radicchio e speck oppure una salsa preparata con gli ortaggi base che abbiamo sempre in frigorifero per realizzare il soffritto, quindi scalogno, carote e prezzemolo.

Ravioli all’aceto balsamico

Un’idea originale ma soprattutto semplicissima e veloce, consiste nel saltare in padella con burro e aceto balsamico la pasta fresca ripiena dei più vari ingredienti. I ravioli sono assolutamente perfetti a questo scopo e hanno anche due pregi significativi: innanzitutto si cuociono in pochissimi minuti quindi risultano essere una preparazione davvero veloce, in secondo luogo sono piuttosto sostanziosi, quindi sono perfetti per un pranzo rapidissimo ma sostanzioso.

ripieni più adatti da abbinare all’aceto balsamico sono senza dubbio quelli a base di carne e in particolare di prosciutto, mentre un’idea perfetta per un pranzo autunnale è quella di acquistare ravioli ripieni di zucca.

Salsa balsamica di panna e limone

Un altro ingredienti che ci troviamo molto spesso ad avere in casa, spesso dimenticata in dispensa, è la panna da cucina a lunga conservazione.

Se si ha la fortuna di averne una confezione in casa, la pasta d’emergenza è assicurata. Basterà scaldare la panna in un pentolino unto con una goccia d’olio e aggiungere la scorza grattugiata di mezzo limone e il succo di mezza fetta di limone. Aggiungere un filo di aceto balsamico, cioè la quantità necessaria a colorare la panna, aggiustare di sale.

Leggi Anche => Ti servono altri segreti infallibili per piatti perfetti? Li trovi tutti nella raccolta Trucchi In Cucina di Chedonna.it

Se durante la cottura la salsa si è ristretta troppo si potrà utilizzare l’acqua di cottura della pasta per allungarla un po’. A questo punto si dovrà semplicemente scolare la pasta (meglio se lunga) e mantecarla in padella con la panna. Il tocco finale è costituito da una spolverata di pepe.