La strana storia di come la Corona finì in mezzo ai biscotti (e la Regina non lo sapeva!)

La Corona d’Inghilterra, quella che si usa per l’incoronazione dei sovrani del Regno Unito, non è una corona come le altre e ha attraversato vicende assurde, come quella volta che finì nascosta in mezzo ai biscotti!

Si immagina spesso che la corona della Regina d’Inghilterra sia soltanto una, ma non è affatto così. Nelle occasioni ufficiali particolarmente importanti, infatti, la Regina indossa una corona “modesta”, realizzata tutta in diamanti, piuttosto bassa, leggera e facile da portare (per chi è abituato a portare una corona, ovviamente!).

C’è però la corona sacra del Regno Unito, che rappresenta la dignità e il potere del Re e che viene chiamata Corona Imperiale di Stato. Se nei secoli passati veniva utilizzata più di frequente dai monarchi, oggi la Corona Imperiale viene indossata soltanto in due occasioni, la prima unica nella vita del Sovrano, la seconda con cadenza annuale.

La prima occasione è ovviamente l’incoronazione, mentre la seconda è l’apertura ufficiale dei lavori del Parlamento Inglese da parte del Monarca.

La corona Imperiale fa parte dei gioielli della Corona, insieme allo scettro, al globo, all’anello e a molti altri elementi.

La corona oggi utilizzata da Elisabetta Prima venne realizzata per suo padre Giorgio VI, il quale chiese una corona imperiale più leggera e facile da portare per il sovrano. Si trattava comunque di un gioiello estremamente pesante e molto alto, realizzato sulle proporzioni del corpo del padre di Elisabetta.

Quando Elisabetta venne incoronata ci fu la necessità di alleggerire e abbassare la corona, per consentire a Elisabetta di indossarla senza il pericolo che cadesse o che la Regina affaticasse troppo il collo. Nonostante questo oggi la corona pesa ancora ben 910 grammi, e la Regina adora giocherellarci!

Dopo aver compreso quanto la Corona Imperiale sia importante, simbolica e preziosa per la Monarchia Inglese, la storia che stiamo per raccontare risulterà ancora più incredibile!

Quella volta in cui la Corona d’Inghilterra finì nei biscotti

regina elisabetta is not amused
(Pinterest)

In linea generale i membri della Famiglia Reale d’Inghilterra passano tutta la vita a studiare con grande attenzione le gesta dei loro antenati, quindi sono estremamente informati su tutte le vicende di famiglia e sulla storia di tutti i simboli e dei luoghi della monarchia.

Si può soltanto immaginare la sorpresa della Regina Elisabetta quando uno storico archivista le raccontò lo stranissimo episodio della scatola dei biscotti.

All’epoca della Seconda Guerra Mondiale, quando il padre di Elisabetta era ancora Re, ad un certo punto sembrò che la Germania avrebbe vinto la guerra e invaso il Regno Unito.

Naturalmente il Regno avrebbe potuto sopportare ogni sconfitta militare e probabilmente si sarebbe risollevato dopo i bombardamenti, ma quello che di certo il Re inglese e i suoi sudditi non avrebbero mai tollerato era che la Corona Imperiale cadesse nelle mani dei nazisti.

Per proteggere i gioielli della Corona, simbolo della monarchia britannica e del suo potere, Giorgio VI organizzò un piano segreto davvero efficace.

Il Re si fece segretamente portare i gioielli della Corona dalla Torre di Londra a Buckingham Palace. Qui ordinò che fossero nascosti in una scatola di biscotti (le nostre notte al massimo ci mettevano i rocchetti di filo!) e che la scatola in questione venisse seppellita in corrispondenza di un ingresso segreto di Buckinham Palace, residenza ufficiale del sovrano.

Come se questo non bastasse, il Re ordinò che ci fosse perennemente almeno un uomo di guardia a controllo del nascondiglio, per scongiurare qualsiasi pericolo.

Fortunatamente tutti gli accorgimenti presi dal prudentissimo padre di Elisabetta non furono necessari poiché i Nazisti non arrivarono mai a Buckingham Palace, ma la storia non finì lì.

Ovviamente Giorgio VI non aveva rivelato a nessuno il nascondiglio della Corona: a esserne informati erano soltanto l’arcivescovo di Canterbury e la Regina Maria, madre del Re.

Il re comunicò la posizione dei gioielli della Corona a sua madre scrivendole una lettera, lettera che poi venne conservata negli archivi di stato. Proprio studiando quegli archivi gli storici vennero a conoscenza dell’episodio e ne informarono il presentatore dell’emittente televisiva BBC Alain Bruce. 

Bruce è l’uomo che compare anche nel video qui sotto: era stato incaricato di condurre lo speciale per i 65 anni dall’incoronazione della Regina e quindi aveva deciso di “ricordare” a Elisabetta questo episodio per commentarlo insieme a lei.

La cosa che lasciò davvero sorpreso il presentatore è che la Regina non aveva alcuna idea del fatto che la sua Corona per qualche tempo era stata nascosta in una scatola di biscotti!

Bruce ha raccontato: “È stato davvero divertente capire che la Regina non aveva assolutamente idea di quello che era successo alla Corona. Raccontarglielo, però, mi è sembrato un po’ strano. Avevo l’impressione di essermi intromesso in un affare di famiglia!”

Ti sei persa le ultime notizie sulla Famiglia Reale? Qui trovi tutti gli articoli sui Royals di Chedonna.it!