Pomodoro e cetriolo insieme? Un abbinamento da evitare nell’insalata: scopri il motivo

Pomodoro e cetriolo è un abbinamento molto comune quando si prepara l’insalata ma non è tra i più salutari: ecco perché è da evitare. 

Parliamo di una delle insalate più gettonate in estate ovvero quella formata da pomodori e cetrioli, un abbinamento molto comune che durante la stagione calda tutti noi avremo proposto almeno una o più volte nei nostri pranzi estivi.

Eppure l’abbinamento cetrioli e pomodori non è tra i più consigliati a livello digestivo. I due ortaggi infatti hanno un inconveniente ovvero quello di rallentare la digestione. Non solo, mettendoli insieme si rischia anche di non godere dei benefici apportati dalle singole verdure. Scopriamo allora il motivo per cui pomodoro e cetriolo è un abbinamento da evitare nell’insalata.

Ecco perché pomodoro e cetriolo è un abbinamento da evitare

insalata pomodori cetrioli
Fonte: Canva

Le avremo consumate tutti quanti quest’estate, le insalate di pomodori arricchite con lattuga, rucola, carote e via dicendo. In tanti preparano anche un’insalata a base di pomodori e cetrioli.

Un abbinamento all’apparenza gustoso e che piace a molti anche perché sono entrambi ortaggi estivi ed è quindi facili abbinarli insieme generando freschi piatti ideali per le giornate calde.

Ed è indubbio che sia il pomodoro che il cetriolo, presi singolarmente, apportino numeroso sostanze benefiche all’organismo. 

Per quanto riguarda il cetriolo è un ortaggio composto per il 95% d’acqua ricco di vitamine tra cui la C, la E, la K, la A, azulene e acido tartarico, e sali minerali tra cui calcio, fosforo, zolfo, manganese, potassio, sodio, ferro e iodio.

Se consumato regolarmente, il cetriolo riesce a eliminare scorie e tossine che provocano acidità del sangue, ritenzione idrica e cellulite, rallentamento del metabolismo. Inoltre, il consumo dei cetrioli aiuta il lavoro dei reni nella prevenzione dell’accumulo di acidi urici che provocano gotta e calcoli renali.

Il cetriolo poi svolge un’azione detox e provoca un leggero effetto lassativo. Aiuta anche a limitare l’assorbimento dei carboidrati ed è ottimo se si è a dieta perché aiuta a perdere peso. L’acido tartarico stimola la produzione di collagene utile per la pelle così da svolgere un effetto antirughe.

Svolge poi una funzione antinfiammatoria e decongestionante, aiuta poi il cervello a mantenersi giovane ed è indicato in caso di pressione alta. Questi e altri sono allora i benefici del cetriolo.

Anche il pomodoro però non è da meno. Preso singolarmente questo ortaggio apporta numerosi benefici all’organismo e fornisce una buona dose di potassio, fosforo, vitamina C, vitamina K e folati, licopene. 

Il pomodoro aiuta nella prevenzione delle malattie dell’apparato cardiocircolatorio, aiuta il sistema immunitario grazie alla vitamina C, è indicato se si segue una dieta dimagrante, protegge la vista, favorisce la digestione, stimola la diuresi, favorisce la salute delle ossa ma è indicato anche per stimolare la digestione.

LEGGI ANCHE –> Abbinamenti di cibi apparentemente innocui che invece dovremmo evitare per stare meglio

Appurato che entrambe le sostanze sono estremamente benefiche per l’organismo la loro unione sembra non essere altrettanto benefica: scopriamo perché pomodoro e cetriolo è un abbinamento da evitare. Il pomodoro è infatti ricco di vitamina C ma il cetriolo contiene un enzima che limita l’assorbimento di quest’ultima. Tutto ciò, dunque, provoca problemi digestivi rallentando il processo. In questo modo l’organismo non usufruirà nemmeno appieno delle benefiche proprietà di entrambe le sostanze.