Pelle dopo l’abbronzatura: ecco il prodotto più importante per trattarla e ritrovarla perfetta a settembre

La pelle dopo l’abbronzatura necessita di essere trattata in modo mirato per ritrovare tutta la sua compattezza e luminosità. Ecco il prodotto da utilizzare assolutamente.

Sono decisamente gli ultimi scorci d’estate e moltissime persone proprio in questa settimana stanno per tornare agli impegni di sempre lasciando le giornate al mare al ricordo.

La pelle abbronzata avrà bisogno di trattamenti specifici per tornare liscia, vellutata, compatta e luminosa e per assorbire al meglio tutti i trattamenti di bellezza a cui sarà sottoposta ogni giorno.

Pelle dopo l’abbronzatura: ecco perché necessita di essere esfoliata

donna che si accarezza il viso su fondo rosa
Adobe Stock

L’estate, soprattutto i momenti di vacanza quando ci si concede ai raggi del sole in tutto relax sono forse i più piacevoli dell’anno. La pelle prende un caratteristico colore dorato a cui ci affezioniamo subito e che tentiamo di conservare a lungo anche al ritorno in città, ma questa, sembra non essere la scelta migliore, soprattutto se si vuol ritrovare una pelle splendente e porre rimedio ai piccoli danni che l’esposizione al sole, talvolta scellerata, ha compiuto sull’epidermide.

La pelle dunque, anche se a malincuore, dovrà essere esfoliata, un trattamento che con molta sicurezza nessuna donna ha tentato di fare durante l’estate, proprio per paura di eliminare l’abbronzatura tanto desiderata. Al contrario, esfoliare la pelle di tanto in tanto avrebbe intensificato la tintarella senza eliminarla.

Quindi la scelta più giusta al ritorno dalle vacanze sarà quella di eliminare le cellule morte esfoliando con delicatezza sia la pelle del viso che quella del corpo. Questo eviterà anche la fastidiosa fase di ‘pelle che tira e prude’ proprio in seguito all’esfoliazione naturale con cui il nostro organismo elimina la pelle secca scurita dal sole.

->>LEGGI ANCHE: Trucchetti sotto la doccia per un’abbronzatura dorata e a prova di macchie

Pelle dopo l’abbronzatura: lo scrub, il prodotto più importante da utilizzare su viso e corpo a settembre

ciotola con scrub fai da te su fondo rosa con foglie verdi
Adobe Stock

Lo scrub esfoliante, al ritorno dalle vacanze, dovrà essere il miglior alleato della nostra pelle, proprio per agevolare l’eliminazione delle cellule morte ed il ricambio cellulare.

Lo scrub dovrà essere scelto in formulazione indicata per il viso e per il corpo, non potrà essere un unico prodotto perché i due prodotti presenteranno un potere esfoliante diverso, più delicato per il viso e più forte per il corpo.

In commercio si trovano moltissimi esfolianti specifici per viso e corpo ma si possono preparare dei prodotti perfetti anche in casa come l’esfoliante delicato per il viso e lo scrub a base di olio e sale per il corpo.

Lo scrub per il viso e per il corpo: come utilizzarli in modo perfetto!

Donna che sorride con scrub sul viso su fondo rosa
Adobe Stock

Che siano acquistati in profumeria o preparati in casa, gli scrub andranno utilizzati in modo corretto per evitare di danneggiare la pelle. La parola d’ordine sarà delicatezza ed il segreto per rendere l’esfoliazione meno invasiva possibile sarà quello di utilizzare la giusta quantità di prodotto sulla pelle sempre bagnata.

->>LEGGI ANCHE: Macchie bianche sulla pelle dopo il sole? Ecco come puoi correre ai ripari

Passare lo scrub sull’epidermide asciutta equivale a lesionarla, per questo il modo giusto di applicare lo scrub sarà quello di bagnare la pelle. Il momento ideale per esfoliare la pelle? Sicuramente la doccia per applicare lo scrub per il corpo e la beauty routine serale per il viso, quando si ha più tempo da dedicare ai trattamenti di bellezza.

Il modo giusto di applicarlo? Sulla pelle bagnata e con movimenti circolari, che contribuiranno anche a creare un piacevole massaggio drenante che eliminerà i gonfiori di troppo.