Birra avanzata? Usala con le mele in un’ottima salsa per la carne!

La birra avanzata è una presenza costante sulle tavole degli italiani, soprattutto in estate. Cosa farne invece di sprecarla? Trasformiamola in una salsa originale e golosa!

Nei Paesi del Nord Europa e Nord America è abitudine comune condire la carne con vari tipi di salse, che fungono sia da insaporitori sia da veri e propri elementi costitutivi di alcuni piatti.

In Italia, e più in generale nei Paesi del bacino del Mediterraneo, le salse non sono molto utilizzate, poiché riteniamo che siano troppo pesanti per essere digeribili in un clima così caldo.

Nonostante questo, però, bisogna ammettere che le salse con cui vengono conditi l’arrosto o gli stinchi di vitello allo spiedo in giro per il mondo sono davvero una delizia, quindi perché non prepararle di tanto in tanto, soprattutto se ci aiutano a riciclare gli ingredienti avanzati dalle cene con gli amici? 

Salsa per secondi di carne con birra avanzata e mele

birra avanzata
(Canva)

La salsa che andremo a preparare si basa su un’accostamento inusuale per noi, cioè birra e mele. Anche in questo caso però si tratta di un abbinamento davvero ottimo, ma al quale semplicemente non siamo abituati perché non rientra nella nostra tradizione culinaria.

Com’é? Ottima, ovviamente ha un sapore piuttosto dolce ma si accompagna meravigliosamente a tutti i tipi di carne, in particolar modo a quella rossa.

Per realizzare una porzione di salsa (che non dimentichiamo, è un condimento, quindi non è necessario prepararne in grandi quantità) basterà un bicchiere di birra, anche di quella che è rimasta aperta sulla tavola e ha finito per riscaldarsi risultando imbevibile.

Per un risultato perfetto dal punto di vista del gusto si dovrebbe utilizzare una birra rossa o ambrata, ma andrà bene anche una normale birra chiara.

Ingredienti

100 grammi di mela, preferibilmente rossa
20 grammi di burro
due foglie di alloro
250 gr di birra (circa un bicchiere) preferibilmente rossa
un pizzico di sale, un pizzico di pepe

Per preparare la salsa bisognerà lavare, sbucciare e tagliare la mela a pezzetti piuttosto piccoli.

In una padella sciogliere la noce di burro con l’alloro e attendere qualche minuto per ottenere una buona rosolatura.

Terminare la cottura a fuoco alto per qualche minuto, fino a che la maggior parte dell’acqua sia evaporata e la mela sia diventata morbida.

Far intiepidire la salsa, quindi eliminare le foglie d’alloro, versare il composto in un boccale e frullarla con il frullatore ad immersione aggiustando di sale e di pepe. Questo passaggio non è strettamente necessario, ma contribuisce a dare alla salsa un aspetto setoso e omogeneo, più facile da dosare quando si versa la salsa sulla propria porzione di carne. Per evitare questo passaggio basterà tagliare la mela a dadini davvero molto piccoli, che possano letteralmente disfarsi durante la cottura in padella.

Per dare alla salsa un gusto di mela più deciso si può scegliere di non eliminare la buccia della mela: in questo caso però non si potrà fare a meno di usare il frullatore, perché la buccia della mela non si ammorbidirà abbastanza durante la cottura in padella e potrebbe risultare fastidiosa sotto i denti.

Se si utilizza una birra chiara il consiglio è di adoperare una mela gialla o verde, in maniera che i due sapori si sposino meglio. Il sapore della salsa, in questo caso, virerà però verso l’asprigno, quindi potrebbe essere utile, se il gusto lo rende necessario, addolcirla con un pizzico di zucchero durante la cottura in padella.

Questa salsa si abbina meravigliosamente al roastbeef e alle costine di maiale, soprattutto se cotte al barbecue. Soprattutto la salsa di birra rossa si sposa molto bene anche con la carne rossa.

Leggi Anche => Ti servono altri segreti infallibili per piatti perfetti? Li trovi tutti nella raccolta Trucchi In Cucina di Chedonna.it