Funghi alle unghie dei piedi: curali con questo rimedio semplicissimo

Il rimedio migliore per i funghi alle unghie dei piedi è quello farmacologico, ma non sempre abbiamo la possibilità di acquistarlo in farmacia. Ecco allora un rimedio efficace ed estremamente semplice da mettere in pratica!

Molto spesso durante l’estate camminiamo a piedi nudi, quindi esponiamo i piedi al contagio di germi e funghi della pelle che si annidano con grande facilità sotto le unghie.

Il contagio avviene con grande facilità in luoghi umidi e frequentati da molte persone come gli spogliatoi, le piscine e le palestre: per questo motivo è sempre consigliato utilizzare delle ciabatte quando si utilizzano i servizi igienici dei luoghi pubblici.

Al principio la micosi alle unghie dei piedi si manifesta con piccole macchie chiare sulla parte rosa dell’unghia, che tendono pori ad allargarsi diventando gialle o bianche. 

Il margine dell’unghia inoltre tende a ispessirsi e desquamarsi, diventando irregolare, giallastro e molto brutto da vedere.

Prima che il fungo si diffonda a tutta l’unghia (di solito attacca l’alluce) e nei casi più sfortunati anche al resto delle dita dei piedi, è importante bloccare l’infezione sul nascere.

Esistono diversi rimedi naturali per la micosi, ma si tratta comunque di pratiche piuttosto blande che impiegano molto tempo a fare effetto: per questo motivo di solito si consiglia di acquistare semplicemente un antimicotico e utilizzarlo sull’unghia prima che la micosi si aggravi.

Il rimedio veloce per i funghi delle unghie dei piedi

rimedio micosi unghie piedi
(Canva)

Non è esattamente il rimedio più ecologico e più delicato del mondo, ma si può stare sicuramente certi in merito alla sua efficacia: la candeggina è in grado di neutralizzare i funghi che infestano la pelle.

Questo metodo, che disinfetta tutto il piede e non soltanto le unghie affette da micosi, può essere utilizzato anche per curare le infezioni fungine che interessano la pelle. Contrariamente a quello che si tende a credere, infatti, esistono diversi tipi di micosi ai danni dei piedi.

Leggi Anche => Tutti i tipi di micosi: come prevenirle, riconoscerle e curarle

Come sappiamo, però, la candeggina è anche un prodotto chimico molto urticante e potenzialmente tossico, quindi dobbiamo prestare la massima attenzione nel suo utilizzo.

Per curare la micosi delle unghie è possibile creare una soluzione d’acqua 1:100 in cui adagiare i piedi oppure optare per un’applicazione mirata.

Nel caso della soluzione, 1:100 significa che per ogni parte di candeggina si dovranno utilizzare 100 parti d’acqua. Per un litro d’acqua (1 Kg) si dovrà utilizzare quindi 1 cl, ovvero 10 grammi di candeggina.

Una volta creata la soluzione i piedi andranno messi a mollo per circa mezz’ora una volta la settimana fino a che la micosi non sarà completamente scomparsa.

Il metodo topico utilizza invece candeggina concentrata. L’idea è di intingere un cotton fioc nella candeggina pura e utilizzarlo per distribuire accuratamente la candeggina sull’unghia interessata dalla micosi.

Dopo l’applicazione si dovrà attendere una decina di secondi e risciacquare. L’operazione andrà ripetuta anche ogni giorno fino a che l’unghia non sarà guarita.