Meghan e Harry cambiano strategia: ora l’obbiettivo si chiama pace

Meghan e Harry tentano di intraprendere una nuova strada, direzione la riconciliazione e parto proprio da William e Kate.

Tanti, troppi motivi di attrito hanno ultimamente portato vento di burrasca nella Famiglia Reale.

Il vento in questione sembra spirare da oltreoceano, per la precisione dall’abitazione americana extralusso di Harry e Meghan. La coppia appare oramai totalmente in rotta con il resto della famiglia e l’intervista, già leggendaria, concessa a Oprah ha messo sulla situazione il “proverbiale carico 100”, per non parlare del libro del Principe Harry prossimamente in uscita.

Adesso però tutto potrebbe cambiare. US Weekly, mediante un esperto reale, ha infatti annunciato un cambio di rotta da parte della “coppia emigrata”.

Meghan e Harry tentano il riavvicinamento con William e Kate

wiliam kate harry Meghan
Foto da Instagram

“So che i quattro stanno parlando tra loro e stanno facendo ultimamente delle chiamate su Zoom e su FaceTime. Sono molto più vicini tra loro, perché l’obiettivo adesso è che ciascuno si rispetti l’uno con l’altro”.

Chi sono “i quattro”? Naturalmente Meghan, Harry, William e Kate. A svelarlo è stato l’autore di Diana: The Voice of Change, Pearce Stewart.

Secondo quanto riferito dallo scrittore la burrasca c’è stata e come ma ora pare giunto il momento di voltare pagina o, quantomeno, di provarci:

“William è stato accecato dalla rabbia a lungo dopo l’intervista di Harry e Meghan con Oprah. Si è sentito incredibilmente ferito, ma allo stesso tempo ha preferito concentrarsi sulla sua famiglia e andare avanti con la sua vita”

LEGGI ANCHE –> Le foto hot di Harry e Meghan che Sua Maestà fece scomparire come per magia

Lontano da occhi indiscreti i due fratelli sembrano aver iniziato finalmente a cercare la via della riconciliazione e pare che persino le rispettive dolci metà, tra le quali pare non sia mai corso buon sangue, ora percorrano la via della pace.

C’è speranza all’orizzonte, dunque, e tutto pare anche allo scopo di non scuotere troppo la sempre più stressata monarchia inglese. Bene di famiglia dunque ma anche bene di stato; del resto le due cose di solito coincidono quando si parla dei Windsor.

Ora la speranza è che non si getti nuova benzina sul fuoco e lo spauracchio dell’attesissimo libro del Principe Harry aleggia già nell’aria.