Arrosto di tacchino ripieno freddo: il secondo che piace a tutti

Se non volete rinunciare al piacere della carne anche d’estate con il caldo provate questo arrosto di tacchino ripieno freddo, creativo e buonissimo

Un secondo piatto tipicamente estivo, che piacerà a tutti. L’arrosto di tacchino ripieno freddo è ottimo da servire in mille occasioni, anche durante un buffet. Provatelo e non lo lascerete più, perché diventerà un vostro cavallo di battaglia.

->> LEGGI ANCHE: 10 minuti per il secondo di mare più tenero di tutti i tempi: non smetterai più di mangiarlo

Ingredienti:
900 g petto di tacchino
1 costa di sedano
1 carota
2 rametti di rosmarino
1 cipolla bianca
1 l brodo vegetale
olio extravergine d’oliva q.b.
sale fino q.b.
pepe nero q.b.
Per il ripieno:
100 g prosciutto cotto fette sottili
150 g scamorza affumicata
50 g spinaci
2 carote
2 zucchine

Arrosto di tacchino ripieno freddo

petto
Canva

Per ammorbidire la carne di questo arrosto di tacchino ripieno freddo potrebbe bastare la salsa ricavata frullando le verdure che lo accompagnano in cottura. Ma il nostro suggerimento è quello di preparare anche un buon bagnetto verde (olio extravergine, prezzemolo, acciughe).

->> LEGGI ANCHE: Il secondo piatto dell’ultimo minuto: polpette di tacchino e mortadella

Preparazione:

Lavate le verdure per il soffritto. Poi pelate il sedano e tagliatelo a tocchetti, pelate le carote e tagliatele a rondelle. Quindi sbucciate e affettate la cipolla tenendo tutto da parte.
Poi preparate le verdure per il ripieno: lavate le zucchine, asciugatele e tagliatele a fette di circa mezzo centimetro nel senso della lunghezza: Lavate e pelate le carote e tagliate anche queste in fette spesse mezzo centimetro, sempre nel senso della lunghezza.

Scaldate una griglia e cuocete le fette di zucchina e carota da entrambi i lati fino a quando diventano morbide. Quindi prendete la fetta di tacchino su un tagliere e insaporitela con sale e pepe.
Poi formate uno strato con le fette di zucchina grigliate, le fette di carote grigliate e le foglie di spinaci fresche lavate sotto acqua corrente.
Aggiungete le fette di prosciutto cotto e la scamorza affumicata tagliata a fette sottili. Poi cominciate ad arrotolare con delicatezza la fetta di tacchino, schiacciando con le mani per non fare uscire il ripieno.
Con lo spago da cucina legate l’arrosto passandolo prima sotto e poi sopra la carne nel senso della lunghezza, facendo alcun giri per formare e sigillare bene l’arrosto. Poi prendete una casseruola capiente, versate un filo d’olio insieme al rosmarino e aggiungete l’arrosto legato.

Fatelo rosolare da entrambi i lati per pochi minuti, poi bagnatelo con il brodo vegetale aggiungendo anche le verdure per il soffritto che avevate tenuto da parte.
Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 90 minuti, girando l’arrosto ogni tanto, fino a quando le verdure non saranno stufate e ammorbidite.

Quando l’arrosto è cotto, spostatelo su un vassoio per farlo raffreddare. Poi versate le verdure insieme al fondo di cottura nel bicchiere di un mixer.

soffritto
pixabay

Frullate per ottenere un composto omogeneo e tenete da parte. Poi riprendete l’arrosto intiepidito su un tagliere e tagliatelo a fette servendolo con una salsa.