Riso perfettamente cotto e che non s’incolla? Il segreto dei grandi chef

Qualche semplice consiglio per far sì che i nostri chicchi di riso siano perfettamente cotti e, soprattutto, non si incollino mai tra loro.

Riso in bianco, risotto, insalata di riso, quanti modi esistono per gustare questo goloso cereale? E pensare che in ciascuno di questi piatti il primissimo obbiettivo da centrare è sempre lo stesso: ottenere una cottura perfetta del riso.

La cosa potrebbe apparire banale ma se ci fermiamo a riflettere su quanti risotti scotti ci siano stati propinati negli anni si capisce bene come in realtà la questione sia in realtà complessa.

Un risotto ben cotto è innanzi tutto compatto e mai appiccicoso. Per ottenere ciò gli chef hanno ovviamente i loro trucchi segreti ma noi oggi vogliamo fornirli anche a voi.

Ecco allora i consigli degli esperti per un risotto da 10 e lode.

Il segreto per un riso perfetto

riso bianco
Foto da Canva

Chiariamo subito la regola base: per avere una perfetta cottura del riso il segreto è saper dosare l’acqua. Come dosarla? Si dice che la quantità d’acqua da versare nella pentola corrisponda al volume del riso, aggiungendo poi circa 3 cm di acqua sopra il suo livello: quest’ultima corrisponde alla quantità di acqua che evaporerà mentre il resto servirà per la vera e propria cottura del riso.

Il secondo segreto è quello che anche le nonne ben conoscevano. Avete mai visto le care vecchiette lavare il riso prima della cottura? La cosa oramai non i usa più ma è in realtà una mossa geniale. Serve ad eliminare l’amido superficiale, quello che poi in cottura farà attaccare i chicchi tra loro.

Infine c’è la questione coperchio: il riso va coperto o meno durante la cottura? Sì e no. Si consiglia di lasciarlo scoperto all’inizio, i primi minuti prima che il riso gonfi, poi, quando l’acqua sopra il livello del riso sarà evaporata, si potrà procedere coprendo con il coperchio.

LEGGI ANCHE –> Riso basmati | come cuocerlo in modo perfetto | Segui i consigli

Si tratta in effetti di tre semplici accortezze ma che, a detta degli chef più esperti, garantisco un risultato veramente d’eccellenza.

Mai più allora riso scotto o appiccicoso: adesso sapete come fare.