Hai i capelli fini? Tutti i segreti per acconciature estive super voluminose

Creare acconciature con i capelli fini può essere un vero incubo, soprattutto d’estate, quando i capelli sembrano più sfibrati e spenti del solito. Ecco come risolvere il problema e sfoggiare acconciature raccolte super voluminose.

Il problema dei capelli molto fini è che, quando vengono raccolti o intrecciati il loro volume si riduce in maniera estremamente visibile. Per questo motivo quindi le ragazze con i capelli sottili cercano di raccogliere i capelli il meno possibile per evitare di far apparire la chioma ancora meno folta.

In estate però è letteralmente impossibile portare i capelli sempre sciolti: per questo motivo è necessario imparare e mettere in pratica tutti i trucchi possibili per dare volume e corpo ai capelli.

Partiamo con il dire che non c’è una soluzione unica e definitiva per questo problema, quindi si tratterà per lo più di approcciare la questione da diversi punti di vista, partendo dall’alimentazione, passando dalle tecniche per lo styling fino allo sfruttamento degli accessori per capelli più utili allo scopo.

I 5 segreti per le acconciature con i capelli fini

Acconciature capelli fini
(Pinterest)

I capelli fini sono una caratteristica genetica con la quale c’è davvero poco da fare. Tuttavia esistono delle buone abitudini che aiutano la chioma a mantenersi sana, forte e lucida.

L’alimentazione adatta a chi ha i capelli fini

Se hai i capelli fini e che si spezzano facilmente il consiglio del dietologo è di integrare nella tua dieta fonti naturali di minerali e proteine utili alla crescita dei capelli.

Una super dieta per i capelli dovrebbe comprendere proteine di ogni tipo, quindi sia animale sia vegetale, che sono contenute in carni bianche e rosse, pesce, uova e legumi, ma anche grassi buoni come quelli contenuti ad esempio nel salmone e nell’avocado.

Per essere certe di integrare tutti i sali minerali necessari a rafforzare la struttura dei capelli si può ricorrere, soprattutto nel periodo estivo, a un integratore alimentare specifico, formulato appositamente per assicurare all’organismo tutti i “mattoncini” necessari ad assicurare ai capelli una struttura solida e resistente.

Lavaggio e styling con prodotti appropriati

Il lavaggio dei capelli fini dev’essere eseguito con prodotti delicatissimi, che non seccano eccessivamente il cuoio capelluto e che non riducano troppo la guaina di sebo che protegge naturalmente i capelli. In questo modo si eviterà che i capelli si spezzino facilmente.

Lo styling dev’essere eseguito senza utilizzare quantità eccessive di prodotto, che tendono ad appesantire la chioma e a farla apparire ancora più piatta.

La temperatura del phon dev’essere sempre moderata, per evitare di danneggiare i capelli e, possibilmente, si dovrà eseguire l’asciugatura a testa in giù, per conferire alla chioma un volume maggiore a partire dalle radici.

La cotonatura, che è da sempre una tecnica utilizzatissima per donare volume ai capelli fini, dev’essere eseguita con estrema delicatezza e solo alle radici e sulle lunghezze, mai sulle punte dei capelli. Il motivo è che la parte finale dei capelli è anche la più vecchia e la più fragile, quindi la cotonatura potrebbe provocare facilmente rotture e l’apertura delle doppie punte.

Cheratina ed Henné

La cheratina è una delle proteine alla base della struttura dei capelli e della pelle. Per questo motivo è fondamentale per mantenere entrambi in buona salute. Eseguire maschere e trattamenti alla cheratina, soprattutto in estate, è fondamentale per proteggere i capelli fini dall’azione corrosiva del sole, del sale e del vento.

L’henné è invece ottimo per tingere i capelli fini perché abbina a una potente (ma delicata) azione colorante anche dei benefici alla resistenza della chioma, che risulterà più forte e strutturata.

Leggi Anche => Henné: come farlo a casa evitando gli errori più comuni

Acconciature spettinate e accessori ad hoc

Una volta curata in ogni modo possibile la salute dei capelli fini è il momento di capire come si possano realizzare acconciature raccolte belle e voluminose senza danneggiare i capelli.

Innanzitutto sono da evitare le acconciature “tiratissime”, magari ottenute utilizzando gel e altri prodotti “che incollano”. Questi prodotti sul lungo periodo risultano molto dannosi per i capelli, ma anche l’abitudine di tirare troppo i capelli fissandoli con elastici e forcine finisce per indebolirli.

Per ottenere più volume possibile quando si hanno capelli fini è molto meglio optare per le acconciature spettinate che vanno tanto di moda negli ultimi anni e che sono universalmente definite come “messy”.

Se però, anche spettinati, i capelli raccolti non raggiungono il volume desiderato, si può optare per una leggerissima cotonatura, come quella utilizzata spesso da Cecilia Rodriguez per dare personalità ad acconciature apparentemente banali.

Leggi Anche => La coda cotonata di Cecilia Rodriguez: realizzala così!

L’alternativa è l’utilizzo di una ciambella di spugna da ricoprire con i capelli: darà all’acconciatura sostegno e volume in una volta sola. Tra l’altro la classica ed economicissima ciambella è estremamente versatile e può essere utile per creare moltissime acconciature differenti.

Un consiglio fondamentale: scegliere la ciambella delle dimensioni giuste è importantissimo, perché una ciambella troppo grande in relazione alla lunghezza dei capelli sarebbe difficile da coprire completamente e rischierebbe di “farsi vedere” rovinando l’illusione di un’acconciatura naturale.

Infine, per aumentare visivamente il volume dell’acconciatura nel suo insieme, a prescindere dal volume effettivo dei capelli, l’idea perfetta è quella di utilizzare accessori vistosi e voluminosi, come i cerchietti decorati o gli accessori tempestati di perle che sono andati così di moda negli ultimi mesi.

Utilizzandone anche più di uno contemporaneamente per decorare la parte anteriore di un’acconciatura raccolta si darà l’impressione di un’acconciatura più elaborata, raffinata e voluminosa di quanto sia in realtà.