Ciambella salata soffice: finalmente ora sarà tutto più semplice

Intelligenza in cucina significa utilizzare tutto quello che abbiamo in casa senza sprecarlo: la ciambella salata soffice è un sogno che si materializza

Le torte salate sono l’idea di riciclo per eccellenza, ma possiamo trasformarle in un piatto ancora più goloso. Invece della classica torta, prepariamo una ciambella salata soffice, pronto in 5 minuti per l’impasto, perché non deve nemmeno lievitare

Un piatto che potete preparare anche ore prima di consumarle, ideale a tavola così come pranzo al sacco sul posto di lavoro o quando andate in gita. Se avvolta nella pellicola oppure nella stagnola dura fino ad un massimo di 24 ore senza perdere la sua morbidezza.

Ingredienti:
300 g di farina 00
3 uova medie
100 ml di latte
2 cucchiai di formaggio grattugiato
100 ml di olio di semi di girasole
1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
250 g di provola
150 g di prosciutto cotto a dadini
120 g di olive nere snocciolate
sale q.b.
pepe q.b.

Ciambella salata soffice, il ripieno lo scegliete voi

Quando avete preparato la base della vostra ciambella salata soffice, arricchitela come volete: salumi, formaggi, tonno, verdure lessate o grigliate, tutto quello che volete.

 

Preparazione:

In una ciotola ampia rompete le uova, sbattetele leggermente e mescolatele bene con il latte e l’olio di semi. Poi aggiungete la farina e il lievito setacciati, il formaggio grattugiato (parmigiano o grana padano) e il sale.
Mescolate velocemente tutto con un cucchiaio di legno o una spatola da cucina, poi aggiungete subito anche la provola tagliata a cubetti, le olive tagliate a rondelle e il prosciutto cotto. Girate ancora bene e la base della vostra ciambella salata è pronta.

Poi prendete uno stampo per la ciambella (anche in silicone) precedentemente imburrato e infarinato. Versate tutto compattandolo e poi cuocete in forno preriscaldato per circa 50 minuti a 180°.
La durata della cottura dipende dal vostro forno, quindi fate la classica prova stecchino prima di tirare fuori.

prosciutto
canva

Ma se la ciambella è dorata e bella gonfia, siete al punto giusto.
Sfornatela e lasciatela nella teglia per 10 minuti. Poi sformate la ciambella salata mettendola su un piatto da portata o un vassoio lasciandola intiepidire per altri 10 minuti prima di affettarla. Solo così non romperete le fette e la vostra fatica sarà salva.