Adori la pizza in teglia? Ti sveliamo i trucchi per renderla più buona

Scopri come realizzare una pizza in teglia bella da vedere e super golosa da gustare. I trucchi da mettere in atto.

Chi ama la pizza sa bene come prepararla a casa sia divertente ed in grado di offrire diverse soddisfazioni. Se si ama variare, poi, una scelta furba può essere quella di optare per la famosa pizza in teglia. Ideale per quando si desidera sperimentare più gusti o condividere in famiglia o con gli amici una cena sfiziosa e sempre piacevole.

Non tutti però sanno come preparare al meglio questo tipo di pizza che per forma e dimensioni diverse, necessita di accorgimenti diversi rispetto a quelli che si darebbero ad una normale pizza. Scopriamo quindi i trucchi da seguire per ottenere una pizza così buona da volerla ripetere tutte le volte che si può.

Pizza in teglia perfetta: ecco i trucchi da seguire

pizze
fonte foto: Adobe Stock

Quando arriva il week end la voglia di pizza è sempre molto forte. Ma se quando si è da soli o in due si può aver voglia di preparare la classica pizza tonda, quando ci si trova ad avere amici a casa le cose cambiano. Come resistere infatti ad una teglia di pizza dai gusti diversi e ricca di colore?

Fortunatamente esistono diversi trucchi che si possono mettere in atto per prepararla senza troppi problemi. E tutto, ottenendo risultati davvero ottimi. Scopriamo i più importanti.

Mescolare le farine. Per far sì che la pizza sia croccante e al contempo morbida, è importante mixare tra loro le farine, in modo da renderla soffice ma da donarle anche la resistenza indispensabile per diventare croccante. Il trucco è quindi quello di usare in pari misura la farina bianca e la manitoba (o un altro tipo di farina con una discreta forza).

Aver cura della temperatura dell’impasto. Non tutti lo sanno per una buona pizza è importante che l’impasto si mantenga ad una temperatura sui 25 gradi. È quindi importante calcolare la temperatura dell’acqua in inverno. In estate, invece, si dovrà aver cura di non scaldare troppo gli ingredienti. Per agevolare il tutto, si può mettere a lievitare il tutto in un recipiente che sia grande il doppio del suo volume. Un piccolo trucco per mantenere al meglio la temperatura di base e per favorire anche l’umidità al suo interno.

LEGGI ANCHE -> Il toast non viene mai buono come vorresti? Ecco gli errori che devi assolutamente evitare

Creare un panetto rettangolare. Quando l’impasto è ormai pronto per essere lavorato, è molto importante realizzare un panetto che sia della stessa forma delle teglia. In questo modo, lo si lavorerà allargandolo pian piano e dandogli la forma giusta. Ciò consentirà di non doverlo allargare in seguito. Cosa che potrebbe portare alla rottura dell’impasto.

Rivestire la teglia con della carta forno. Un buon trucco per far si che la teglia non riveli brutte sorprese (specie se vecchiotta) è quella di rivestirla con della carta forno. La pizza in questo modo cuocerà tranquillamente e non rischierà di attaccarsi. E tutto lasciando la teglia abbastanza pulita. Una doppia utilità, insomma.

Scegliere i giusti ingredienti. Per una pizza in teglia si possono usare diversi ingredienti, dando vita ad una pizza colorata e allegra. Tuttavia, è sempre bene mantenere un certo equilibrio tra loro. Il mix dovrà essere in qualche modo coerente. Ciò aiuterà le parti che inevitabilmente si uniscono tra loro a risultare comunque gradevoli ed eviterà di creare un mix di profumi poco gradevole.

E se si ama il bordo ripieno? Questo è un piccolo bonus riservato ai più golosi. Anche la pizza in teglia si presta a questa soluzione. Uno molto goloso è quello a base di ricotta e parmigiano ma si può far viaggiare la fantasia ed optare anche per ripieni diversi.

LEGGI ANCHE -> Ami lo zafferano ma non sai bene come usarlo? Ti sveliamo come realizzare piatti davvero speciali

Ciò che conta è considerare quest’opzione da subito ed non usare troppo impasto per il bordo. Questi si gonfierà in cottura. Per riuscirci, basterà posizionare il ripieno ben adeso alla fine dei condimenti e chiudere i bordi su di esso in modo stretto e uniforme. La pizza sarà ancora più bella e, inutile dirlo, golosa.

La pizza in teglia è perfetta per quando si vuole trascorrere una serata in allegria o si desidera sperimentare più gusti. Ciò che conta è restare sempre su gusti basici e saporiti, considerando l’essenza un po’ rustica di questa preparazione. In questo modo il risultato sarà ancor più goloso e adatto al palato di tutti.