Rapporti non protetti? Ti parliamo di tutti i rischi a cui ti esponi: vale davvero la pena?

Vale davvero la pena avere rapporti non protetti? Scopriamo insieme quali sono tutti i rischi a cui ti esponi. (Spoiler: no, non vale la pena).

Conosciamo tutti qualcuno che ha insistito e (alla fine) è riuscito ad avere rapporti intimi senza utilizzare un profilattico.
Non si tratta certo di una pratica così poco comune come ci vogliono far credere: tantissime persone, soprattutto i più giovani, non sanno a cosa vanno incontro quando si parla di (non) protezione!

Scopriamo quali sono i rischi più grandi e a cosa potrebbe succedere se non utilizzi le protezioni.

Rapporti non protetti: ecco quali sono i rischi

rapporti non protetti
(fonte: Unsplash)

Avere un rapporto non protetto, al giorno d’oggi, ci dovrebbe sembrare una vera e propria sciocchezza. Oltre al rischio più comune (quello di una gravidanza indesiderata), non usare una protezione può essere veramente controproducente, per tantissimi motivi!
Sì, ma… ehm, quali sono tutti questi motivi?

A quanto pare, infatti, serpeggia una sconvolgente ignoranza, soprattutto tra i giovani, riguardo i rischi di avere rapporti intimi senza un’adeguata protezione.
La colpa? Scarsa (o nulla) educazione sessuale nelle scuole, poco dialogo con genitori o con parenti, informazioni sbagliate od incomplete!

LEGGI ANCHE –> Cos’è, come si usa e come si indossa il preservativo: guida ai rapporti intimi protetti

Cerchiamo di stilare una lista delle possibili conseguenze di avere un rapporto sessuale non protetto. Ecco quali sono i rischi a cui ci si espone (e che no, non valgono veramente mai la pena!).

  • gravidanza indesiderata: è la prima ed una delle più gravi conseguenze di un rapporto eterosessuale non protetto. Chi non vuole avere bambini (o chi è troppo giovane per farsi carico di questa responsabilità) dovrebbe sempre usare il preservativo o un qualche strumento di contraccezione!
    Le possibilità di rimanere incinta, infatti, sono tantissime: se i tuoi amici “lo fanno senza” e non hanno problemi, questo non vuol dire che tu sarai altrettanto fortunato!
    Durante il rapporto, ben prima dell’eiaculazione, gli uomini perdono gocce di liquido seminale. Nelle condizioni giuste (giorni fertili per la donna e compatibilità), una gravidanza è un rischio veramente molto concreto e reale. Vale davvero a pena non proteggersi?
  • malattie sessualmente trasmissibili: se per proteggersi dalle gravidanze puoi anche prendere la pillola, bisogna comunque fronteggiare un altro rischio se decidi di non usare il preservativo.
    Quello delle malattie! Da quelle gravi (come l’HIV) a quelle “meno” gravi, ci sono numerosissime malattie che si trasmettono con i rapporti sessuali!
    Alcune hanno sintomilievi” che però vanno trattati con medicinali adeguati ma altre possono creare fastidi veramente duraturi e difficili da far andare via.
    Chiedete a chiunque abbia avuto una MST (Malattia Sessualmente Trasmissibile) di qualsiasi tipo quanto è difficile compiere gesti di tutti i giorni, o uscire di casa dovendo fronteggiare questo fastidio.
    Vi diranno che il preservativo vale sempre e comunque la pena!

LEGGI ANCHE –> Cosa fare quando lui non vuole usare il preservativo: come comportarsi e cosa rispondere

  • infezioni: oltre alla malattie, c’è il rischio anche di prendersi qualche piccola infezione. La poca igiene (a cui magari nella fretta del momento non si fa attenzione), il luogo in cui decidiamo di lasciarci andare al piacere, la possibilità che il partner (o tu stessa) abbia più compagni di letto sono tutte incognite.
    Incognite che, però, possono portare a dei veri problemiintimi“! Magari non si tratta di malattie ma comunque di irritazioni, sfoghi sulla pelle, difficoltà nella minzione per quale periodo.
    Perché rischiare?
  • diminuzione del piacere: ebbene sì, succede anche di questo, il preservativo può aiutarti ad avere un rapporto più soddisfacente! Soprattutto per chi ha rapporti con persone poco conosciute (che quindi non sanno precisamente cosa ti piace) il preservativo può aiutare a rendere tutto… più facile!
    Ci sono lubrificanti (sempre a base d’acqua) che puoi usare per creare un rapporto ancora più “liquido” ma con un preservativo la penetrazione è decisamente più fluida!
    Di qualsiasi tipo di penetrazione si stia parlando, poi, non dimenticare che ci sono tessuti e membrane fragili che possono irritarsi, graffiarsi o addirittura rompersi se sei troppo irruento nel rapporto.
    Il preservativo può aiutarti a diminuire il dolore ed aumentare il piacere: ma perché privarsi di questo strumento?