Apericena con gli amici? Ecco come realizzarlo in versione light ma golosa

Voglia di apericena? Organizzalo a casa in modo leggero, sano e persino goloso. Idee creative per tutti i gusti.

L’apericena è una delle mode degli ultimi anni nonché un modo per trascorrere del tempo in compagnia prima di tornare a casa. Al contempo, rappresenta un buon modo per intrattenere i propri ospiti prima di un determinato evento o anche per iniziare al meglio la serata.

Che si tratti di qualche assaggio per accompagnare una bevanda alcolica o di un vero e proprio buffet di cibi da gustare quasi si trattasse di una vera e propria cena, l’apericena piace per il suo essere causal e per la presenza di assaggini piacevoli da fare e sempre particolarmente golosi. Un modo estemporaneo di gustare prelibatezze che altrimenti sarebbero difficili da collocare in una cena convenzionale e che al contempo consente di vivere con leggerezza un piacevole momento dedicato al buon cibo e alle chiacchiere in compagnia.

Come fare, però, se si è a dieta? Se quando ci si reca fuori l’unica alternativa è quella di limitarsi ad un bicchiere di prosecco e a qualche assaggio di formaggio e di focaccia, a casa ci si può inventare interi assaggini ricchi di gusto ma al contempo dietetici. Perfetti sia per intrattenere gli ospiti con leggerezza che per sentirsi liberi di prendere parte ai vari assaggi e tutto senza particolari sensi di colpa. Scopriamo quindi quali possono essere dei piatti da servire per un apericena light.

Apericena light? Ecco come realizzarlo in modo da renderlo creativo e goloso

formaggio
fonte foto: Adobe Stock

Per mettere in scena un apericena che sia light, la prima cosa da fare è senza alcun dubbio quella di pensare al bere. Si può puntare su un prosecco, su un alcolico fruttato e, volendo, si può inserire anche dell’acqua frizzante aromatizzata. Una scelta creativa che aiuterà sicuramente chi è a dieta e preferisce consumare le calorie mangiando piuttosto che bevendo.

Dopo il bere, si dovrà quindi passare ai piattini da servire. E qui, molto dipende da come si sceglie di organizzare l’apericena. Se si tratta di qualcosa di semplice si può puntare più facilmente sulla sostanza. In caso si opti per tanti assaggi, bisognerebbe andare sul leggero, concentrandosi di più sulle quantità. In ogni caso, una buona scelta è quella di vagliare sempre piatti sani e creativi. Di quelli che siano belli da vedere e buoni da gustare e che al contempo lascino un buon ricordo di se per il piacevole senso di leggerezza che lasciano in chi li mangia. Vediamo quindi alcuni esempi semplici da cui trarre spunto.

LEGGI ANCHE -> Ami i fiocchi di latte? Ecco come usarli in modo sempre diverso quando sei a dieta

Mini avocado toast. Iniziamo con uno dei piatti più amati degli ultimi anni. L’avocado toast si può realizzare anche in versione mini. Basta tagliare in quattro una fetta di pane integrale e condirla come se si trattasse di un normale avocado toast. Nel caso si optasse per la versione classica che comprende le uova si può inserirle strapazzate o optare per delle uova di quaglia.

Focaccia integrale. Un buon modo per inserire un carboidrato gradevole e al contempo sano è quello di preparare una focaccia con farina integrale. Il sapore sarà ancor più ricco e si rivelerà perfetta per accompagnare altri piatti. Basterà assaggiarla per rendersi conto della sua bontà. E ad un apericena, prima o poi la voglia di provarla verrà a chiunque.

Mini frittatine di verdure. Un piatto che piace sempre e che va benissimo se ci sono anche piccoli ospiti sono le frittate. Queste si possono realizzare in padella senza una vera e propria frittura e possono essere realizzate con verdure diverse. In questo modo risulteranno colorate e allegre invogliando a provarle tutte.

Crostoni con ricotta. Del buon pane integrale può diventare la base per un finger food davvero unic. Basta infatti tostarlo con un filo d’occhio e condirlo con un velo di ricotta. Il sapore sarà più che mai gradevole e inviterà all’assaggio chiunque ami il buon cibo e la possibilità di fare una vera esperienza di gusto con ingredienti semplici e naturali.

cetrioli con formaggio
fonte foto: Adobe Stock

Cetrioli con formaggio fresco. Dei piccoli cetrioli tagliati a rondelle alte possono essere arricchiti da del formaggio magro e magari completati con l’aggiunta di qualche spezia. In questo modo si ottiene un finger food davvero leggero, fresco e sicuramente gradevole. Sopratutto per chi è a dieta.

Girelle di verdure. Questo piatto allegro e colorato si può realizzare sia partendo dalle uova che da dell’impasto per crepes da realizzare in casa in versione light. Ciò che conta è avere una base sulla quale inserire verdure (e magari un po’ di formaggio spalmabile) per poi arrotolarla. Tagliare il tutto e si avranno delle girelle allegre e tutte da gustare.

Ciotoline con insalata di quinoa. Anche la quinoa può essere una scelta vincente ed in grado di sorprendere tutto. La si può realizzare sotto forma di insalata, aggiungendovi verdure e magari del tofu che se ben speziato acquisterà un ottimo sapore. In questo modo si otterrà un piatto adatto anche ai vegani ma che piacerà praticamente a tutti.

Arancini di riso e verdure light. Per un apericena light si possono realizzare dei piccoli arancini da cuocere nella friggitrice ad aria. Evitando la frittura basterà infatti mescolare insieme riso cotto con un po’ di ghee e verdurine. Basterà passarle appena nel pan grattato e renderle croccanti con la friggitrice per avere un finger food davvero goloso.

Mini hamburger light. Qui la fantasia fa tanto. Da dei piccoli panini (realizzabili anche a casa) si può infatti partire per ripieni diversi. Degli hamburger di pollo, qualche fetta di pomodoro, della cipolla ed un po’ di maionese fatta in casa saranno quanto basta per ottenere qualcosa di sfizioso e al contempo goloso. Un piatto che offre tanto ma che con i giusti ingredienti può diventare anche light. E non dimentichiamo che il pollo può essere sostituito dal seitan.

Fichi con prosciutto crudo. Un altro piatto che ben si sposa con la stagione estiva? Dei fichi tagliati a metà con sopra una fettina di prosciutto crudo. Si otterrà qualcosa di dolce e sapido al contempo che potrà essere gustata prima del dolce o durante i vari assaggi.

LEGGI ANCHE -> Il gelato è la tua ossessione? Ti sveliamo come gustarlo anche a dieta per perdere peso

A tutto ciò si potranno aggiungere tocchi di parmigiano, mozzarelline e verdure in pinzomonio. Le idee per un apericena in versione light sono insomma davvero tante e tutte da sperimentare.

Ovviamente al salato si può unire anche il dolce e per farlo basterà servire dei biscotti integrali, delle marmellatine al cucchiaio e magari qualche dolce in versione mini. Un esempio? Una bella cheesecake da realizzare con del formaggio magro o dei bicchierini di tiramisù al matcha da preparare con yogurt greco. Tutte idee golose che piaceranno a tutti e che nel periodo estivo risulteranno ancor più preziose grazie alla loro leggerezza.