Hai paura ad affrontare la tua crisi di coppia ora che ci sono i figli? Ti sveliamo come fare

genitori che litigano
(fonte: Canva)

Come affrontare la crisi di coppia con i figli? Cerchiamo di capire insieme quali sono i modi migliori per approcciare la situazione.

A tutte le coppie possono capitare dei momenti di crisi; avere un figlio od essere sposati, di certo, non vi mette al riparo da queste situazioni!
Di certo, però, affrontare una crisi di coppia quando ci sono anche dei bambini è molto più complicato e difficile.

Fortunatamente, però, non è impossibile!
Visto che non siete gli unici ad dover giostrare quotidianamente una vita fatta di complicati rapporti interpersonali, insieme a crisi sentimentali e figli, cerchiamo di capire insieme che cosa potreste fare.
Tranquilli: non siete da soli!

Crisi di coppia e figli: come affrontarla insieme al partner e senza paure

crisi di coppia e figli genitori litigano
(fonte: Canva)

Da quando avete saputo che avrete un bambino e, poi, da che è nato e cresciuto siete le due persone più felici del mondo.
Tutti quei cliché sulla maternità e paternità, alla fine, erano proprio veri: non pensavate di poter amare qualcuno tanto quanto amate vostro figlio!

Se la situazione è idilliaca sotto moltissimi punti di vista, capita, però, che a volte una nuova nera oscuri la vostra felicità.
Di che cosa si tratta? Oh, ma semplicemente della possibilità che ci sia una crisi di coppia all’orizzonte e che dovrete affrontarla con i figli vicino!

LEGGI ANCHE –> Cosa fare quando i familiari non smettono di chiedervi quando farete dei figli: la guida

Bei tempi quelli nei quali, per tenere il punto nel mezzo di una discussione, potevi andare a dormire sul divano o addirittura andartene di casa sbattendo la porta.
Adesso, e lo hai notato subito, c’è un piccolo frugoletto che gira per casa e che è estremamente sensibile alle emozioni che tu ed il tuo partner proiettate all’esterno.

Siete nervosi? Vostro figlio è nervoso.
Siete arrabbiati? Con ogni probabilità, vostro figlio è arrabbiato! I problemi, a quel punto, si moltiplicano e sembra che non sia possibile affrontare nessuna discussione senza mettere in pericolo l’armonia della vostra famiglia.
Che cosa succede a questo punto? Semplice! Tutte le discussioni vengonorimandate” e magari mai affrontate, con il risultato di rendere la vostra crisi di coppia con figli ancora più… difficile da risolvere!

Cosa non fare quando siete in crisi di fronte ai vostri bambini

Partiamo dai propositinegativi” e cioè da tutto quello che gli esperti consigliano di non fare quando la crisi di coppia è già presente.

  • fingere che vada tutto bene: non vi stiamo di certo suggerendo di litigare di fronte ai vostri bambini (assolutamente no)!
    Quello che è importante notare, però, è che fingere che la vostra sia una relazione idilliaca e poi, magari, bruscamente far scoprire ai vostri figli che non è così è assolutamente controproducente.
    Passare dall’armonia ad una separazione (anche di pochi giorni) ha un effetto veramente deleterio sui figli!
  • minimizzare quanto succede: i vostri bambini non sono di certo i vostri terapisti, quindi non dovete scaricare su di loro il peso dei vostri problemi.
    Fare finta, però, che tutto sia perfetto è decisamente sbagliato: capiranno che state nascondendo loro qualcosa! Sapere che c’è qualcosa che non va ma sentirsi ripetere che è tutto ok, è il peggior insegnamento che potete passare ai vostri figli oltre che, ovviamente, confonderli veramente tanto!

LEGGI ANCHE –> Vi siete lasciati? Ecco le cinque cose da non fare mai sui social network del tuo ex fidanzato

  • evitare le sofferenze: anche qui, ovviamente, non vi stiamo dicendo di far soffrire al massimo i vostri figli, non scherziamo!
    L’idea, però, è quella di far capire loro che a volte, nella vita, può capitare di avere delle difficoltà. Come si affrontano queste difficoltà? A testa alta, tutti insieme e chiedendo aiuto.
    Non dovete far sentire i vostri bambini tristi o renderli partecipi dei vostri problemi: potete, però, evitargli di imparare un atteggiamento sbagliato e poco produttivo come quello di fuggire dalla sofferenza!

Cosa potete fare allora?

Innanzitutto, anche se potrà sembrarvi strano, la cosa migliore che potete fare in questo momento per i vostri figli è dare l’esempio.
State affrontando una crisi di coppia? Purtroppo capita e l’arrivo dei figli (oltre alla loro crescita) può contribuire ad esacerbarla.

Questo non vuol dire che dobbiate rendere i bambini partecipi o anche solo in qualche misura coinvolti nel vostro conflitto!
Potete, però, far vedere loro che le difficoltà esistono ed anche quelle che consideriamopeggioripossono essere affrontate e superate.

Inoltre potete (e dovete) rassicurarli sempre sul vostro affetto e sul vostro amore, senza cercare di scatenare una guerra tra genitori!
Riuscire a trovare le parole con cui comunicare la fatica di avere una relazione (oltre, ovviamente, alla bellezza) è un compito decisamente difficile.
Ma, ehi, da quando siete genitori ci sono mai stati compiti facili?