I succhi con la centrifuga non vengono come vorresti? Ti sveliamo dove sbagli e come rimediare

centrifugato
fonte foto: Adobe Stock

Scopri quali sono gli errori più comuni che si fanno con la centrifuga. Una volta eliminati, i tuoi succhi saranno più buoni e sani che mai.

Negli ultimi anni, la voglia di vivere in piena salute mangiando in modo sano e al contempo gustoso ha portato alla nascita di tante nuove abitudini. Tra queste c’è quella dell’uso dei centrifugati. Un modo per iniziare la giornata facendo il pieno di frutta e verdura e godendo così del loro effetto detox. Purtroppo, però, la conoscenza di questi macchinari non è ancora approfondita come dovrebbe.

Così capita spesso di commettere degli errori che portano ad ottenere dei succhi poco gradevoli o non conformi alle aspettative. Oggi, quindi, cercheremo di fare luce sul mondo delle centrifughe, analizzando quelli che sono gli errori più comuni che si compiono senza volerlo ma che nella maggior parte dei casi finiscono con il compromettere il risultato finale.

Gli errori da non fare mai quando si usa la centrifuga

donna con centrifuga
fonte foto: Adobe Stock

La prima cosa da capire quando si ha a che fare con la centrifuga sono i suoi limiti e le sue potenzialità. Per prima cosa, i succhi che ne derivano sono quasi del tutto privi delle fibre, cosa che la rende poco utile a chi desidera farne il pieno a colazione.

Un altro aspetto importante sta nel comprendere che con la centrifuga si possono ottenere ottimi centrifugati ma non estratti. Per quelli, infatti, serve l’estrattore. Un macchinario per certi versi simili ma che in realtà ha delle sostanziali differenze, lavorando ad una velocità minore e rendendo i succhi ricchi di proprietà per più tempo.

LEGGI ANCHE -> Le cinque spezie che tutti dovremmo avere in cucina. Scopri quali sono e inizia a preparare piatti da chef

Ora che abbiamo compreso un po’ quelle che potremmo considerare le basi, andiamo agli errori da non fare mai con una centrifuga.

Centrifugare ogni cosa. È vero, quando si ha una centrifuga tra le mani, la tentazione è quella di provare ogni frutta o verdura a propria disposizione. La verità è però che alcuni tra questi non sono affatto adatti al macchinario, alla lunga rischiano di rovinarlo e se mescolati ad altri vegetali rendono il succo poco coerente. Si tratta per lo più dei frutti che contengono poca acqua, come ad esempio le banane o, andando alle verdure, quelle come le insalate. Per un buon risultato è quindi importante ricordarsi sempre di centrifugare gli alimenti giusti.

Usare troppa frutta. Abbiamo già visto che la centrifuga tende ad eliminare le fibre. Ciò rende i succhi lisci e particolarmente gradevoli ma può avere effetti negativi sulla glicemia. Quando si procede a realizzare un centrifugato salutare è quindi opportuno inserire meno frutta e più verdura. Solo così si potrà pensare ad una bevanda effettivamente in grado di far bene e di offrire il giusto apporto di vitamine e minerali.

Dimenticare di inserire un olio. Come ben sappiamo, per far si che l’organismo funzioni al meglio è sempre bene mantenere costante il quantitativo di zuccheri nel sangue. Quando si consuma una centrifuga, quindi, può essere buona norma inserire anche una componente grassa e quindi in grado di rallentare il passaggio degli zuccheri. Dei semi di lino possono essere la scelta giusta.

L’alternativa? Inserire la centrifuga in una colazione che preveda una buona fonte proteica e la giusta quota di grassi buoni.

LEGGI ANCHE -> Scopri l’ingrediente segreto per non far annerire la macedonia di frutta: e non è il limone!

Ora che abbiamo capito quali sono gli errori da evitare assolutamente è importante ricordare che un centrifugato va bevuto subito. A causa del calore prodotto dalle lame, infatti, le proprietà di frutta e verdura tendono a svanire rapidamente per via dell’ossidazione prodotta dal surriscaldamento. Quando è pronto il succo, quindi, è buona abitudine berlo subito ed evitare di attendere.

Se si ha una famiglia numerosa e si desidera consumare il succo tutti insieme a colazione o più semplicemente si ha voglia di prepararlo per poi sorseggiarlo con calma, forse la centrifuga non è la scelta giusta ed è più opportuno pensare ad un estrattore. Ad eccezione di questa particolarità, però, se ben usata, la centrifuga si rivela davvero un macchinario prezioso ed in grado di offrire succhi buoni e salutari.

I consigli di Chedonna: centrifuga

Caratteristiche: 

  • Prepara facilmente succhi di frutta e verdura per una sana dose di vitamine
  • Tubo di riempimento ampio, che ti permette di aggiungere pezzettoni di frutta e verdura senza neanche sbucciarli
  • Filtro in acciaio inossidabile per una ottimale separazione del succo e della polpa
  • Include sistema di blocco e piedini antiscivolo per una maggiore sicurezza
  • Facile da pulire grazie alle parti lavabili in lavastoviglie

Prezzo Di Listino:39,90 €
Nuova Da:39,90 € In Stock
Usato da: Out of Stock
acquista ora