Cotoletta alla palermitana, ricetta tipica: secondo piatto light e nutriente

secondo piatto light

La classica bistecca impanata ma con uno sprint in più: è la cotoletta alla palermitana, con un involucro croccante, profumato e leggero

Una cotoletta impanata senza farina, senza uovo, con pochissimi grassi e quindi anche molto più sana. É possibile se scegliete di puntate sulla cotoletta palermitana, una versione più leggera di un piatto classico della nostra cucina.

->> LEGGI ANCHE Bistecca: tutti i trucchi per una cottura perfetta

Il risultato finale è quello di una fetta di carne croccante, profumatissima e molto sana, La funzione di legare che solitamente è affidata all’uovo, in questo caso passa all’olio extravergine che è perfetto. Potete preparare così la carne di pollo, come nella nostra ricetta, ma anche quella di tacchino, la lonza di maiale oppure le fettine di vitello (pezzi magri e teneri come il girello). E se volete, preparatene qualche fetta in più, perché prima di cuocerle le potete congelare.

Cotoletta alla palermitana, la scelta del formaggio giusto

bistecca alla palermitana

Quale formaggio usare per la panatura della cotoletta alla palermitana? Se vogliamo stare sul classico, va benissimo il pecorino. Ma potete anche scegliere un formaggio tipico come il caciocavallo oppure la tuma.

Ingredienti:
8 fettine di petto di pollo
130 g pangrattato
40 g pecorino
60 g olio extravergine d’oliva
1 ciuffo di prezzemolo
sale fino q.b.
pepe nero q.b.

Preparazione:
Se le fette di fette di pollo sono più spesse, usate un batticarne oppure un martelletto per abbassarle e ammorbidirle. Quindi mettetele in un piatto e spennellatele con l’olio su tutte le parti tenendole poi da parte.
A quel punto potete preparare la panatura leggera: lavate il ciuffo di prezzemolo fresco, asciugatelo con carta assorbente da cucina e tritatelo finemente. Poi versatelo in una ciotola capiente, aggiungete il pangrattato e anche il pecorino grattugiato fresco. Infine completate con un pizzico di sale fino e una macinata d pepe fresco.

->> LEGGI ANCHE La carne si attacca alla piastra mentre la cuoci e si brucia? Con questi trucchi non accadrà più

Riprendete la carne che avevate messo da parte e passatela semplicemente nella panatura, premendo accuratamente con le mani per far aderire la panatura. Poco decidete come cuocerle la vostra cotoletta alla palermitana.
Se usate la griglia, scaldatela bene a fuoco medio e quando è bollente cuocete la carne per 10-12 minuti, rigirandola almeno un paio di volte a metà cottura. Ogni fetta deve essere perfettamente grigliata su entrambi i lati.

bistecca alla palermitana

Oppure cuocete le cotolette in forno statico preriscaldato a 190° per circa 15 minuti e servitele calde.