Conservare i limoni tagliati: con questo trucco restano freschi per giorni

conservare limoni tagliati
(Chedonna.it)

Conservare i limoni tagliati in frigorifero è strettamente necessario per evitare che marciscano, ma è quasi impossibile evitare che si secchino dopo qualche tempo. Eppure, per conservarli c’è un trucco semplicissimo.

I limoni, soprattutto quelli bio e coltivati in Italia, non sono agrumi economici. Al contrario, capita di spendere cifre anche “consistenti” per assicurarsi una reticella di questi frutti dorati.

Molto spesso però finiamo per buttare parte dei limoni che abbiamo acquistato (anche a caro prezzo) perché sono muffiti nel frigorifero o, peggio ancora, si sono seccati dopo essere stati conservati aperti.

Ci sono diverse strategie per conservare i limoni tagliati abbastanza a lungo da poterli usare del tutto: scegli quella che si addice di più alle tue necessità.

Conservare i limoni tagliati senza farli seccare

conservare limoni tagliati
(Chedonna.it)

Quando tagliamo il limone, nella maggior parte dei casi utilizziamo il coltello in senso orizzontale rispetto alla lunghezza del limone, al fine di ottenere le classiche fette rotonde che si usano anche come decorazione.

Questo modo di tagliare gli agrumi, però, rompe le fibre interne del frutto, cioè quelle pellicole che ne contengono il succo.

Non essendo più “sigillato” dalla sottile pellicola che di solito lo contiene, il succo di limone fuoriesce dalla superficie del limone tagliato e, inoltre, le membrane interne del limone tendono a seccarsi e disidratarsi con il tempo.

Quando si conserva il limone in frigorifero naturalmente questo processo rallenta in maniera sensibile, ma non si arresta.

Uno dei metodi classici per conservare i limoni tagliati consiste nel chiudere il limone avanzato in un contenitore ermetico oppure rivestire il limone di pellicola trasparente per evitare l’ulteriore dispersione di succo.

Entrambi questi metodi funzionano solo parzialmente, perché non “reintegrano” le sostanze liquide che inevitabilmente i limoni tagliati perdono con il tempo.

Ne deriva che il metodo migliore per conservare i limoni tagliati non è isolarli dal contatto con l’aria, ma assicurare ad essi il contatto con l’acqua di cui hanno bisogno.

Per raggiungere questo scopo basterà immergere il limone tagliato in un bicchiere in cui è stato versato mezzo dito d’acqua. 

Un’alternativa ancora migliore sarebbe quella di versare l’acqua in un contenitore con coperchio dal fondo perfettamente piatto, quindi appoggiarvi dentro il limone, con la parte tagliata rivolta verso il fondo, e chiudere il tutto con il coperchio per evitare di versare accidentalmente l’acqua nel frigorifero mentre si preleva il limone.

Conservare spicchi e fette singole di limone

Spesso capita di utilizzare principalmente il limone a spicchi, perché in questa forma è più semplice da spremere. Se però gli spicchi di limone si utilizzano raramente, si finirà inevitabilmente per buttare gran parte di un limone appena aperto perché finirà per  marcire prima di essere utilizzato tutto.

L’idea geniale, in questo caso, è di tagliare a spicchi o a fette tutto il limone avanzato, quindi procedere a congelare i vari pezzi individualmente.

Per un risultato ottimale basterà appoggiare i singoli pezzi di limone in un contenitore di plastica con il fondo rivestito di carta da forno. Durante questa fase è fondamentale disporre le fette o gli spicchi di limone in maniera che non si tocchino e che non siano sovrapposti.

Leggi Anche => Ti servono altri segreti infallibili per piatti perfetti? Li trovi tutti nella raccolta Trucchi In Cucina di Chedonna.it

Fatto questo bisognerà porre il contenitore in frigo per almeno due o tre ore, a seconda dello spessore delle fette o degli spicchi da congelare. Superata questa fase sarà possibile riporre tutti i pezzi di limone in un unico sacchetto da freezer senza che si attacchino tra loro formando un unico pezzo di ghiaccio.

Per velocizzare lo scongelamento degli spicchi basterà immergerli in acqua fredda dopo averli estratti dal congelatore, altrimenti basterà semplicemente attendere che si scongelino a temperatura ambiente tornando morbidi.