6 cose che comprendi solo dopo aver tradito la persona che ami

tradimento
Photo AdobeStock

Tradire significa ingannare il coniuge e non importa quanto sia in crisi il matrimonio, niente giustifica questo atto, ma aiuta a capire delle cose.

L’infedeltà uccide la coppia, ogni coppia. E’ raro che qualcuno sopravviva a questo inganno perché il tradimento fa vacillare la fiducia che si ha nell’altro e la fiducia è alla base di una sana relazione. Nel momento in cui decidi consapevolmente di tradire sai che farai del male al partner e lo ferirai al punto da non meritare perdono. All’inizio la tentazione e l’euforia ti spingerà a non pensare alle conseguenze ma con il senno di poi capirai alcune cose importanti. Secondo la testimonianza di persone che hanno tradito e sono state scoperte, ogni tradimento apporta questi 6 principali insegnamenti.

Tradimento: ecco cosa ha imparato chi ha tradito

tradimento
Photo AdobeStock

Ci sono momenti in cui l’amore vacilla e tra un litigio e una incomprensione non si resta a lungo imparziali alle attenzioni di una terza persona e si finisce col tradire il partner. Un atto che non ha nessun tipo di giustificazione e che oltre a distruggere il rapporto di coppia può portare chi ha tradito a provare angoscia, senso di colpa, vergogna e infelicità, sentimenti che non ti fanno apprezzare la ritrovata libertà. Tutti coloro che hanno tradito si ritrovano prima o poi a fare i conti con la propria coscienza e quando lo fanno emergono delle tristi verità.

Dopo un tradimento nulla è come era un tempo, anche se un partner decide di perdonare non potrà mai dimenticare. Il dolore, l’angoscia e la delusione faranno parte del processo del perdono o della fase che segue la rottura. In ogni caso, la maggior parte di coloro che hanno tradito hanno qualcosa da insegnare, hanno fatto esperienza e capito delle cose importanti.

Ecco sei cose che ha imparato chi ha tradito:

1. Non ne è valsa la pena

Secondo molte testimonianza quando il coniuge ha scoperto il tradimento questi hanno provato una grande sofferenza sapendo di essere la causa del dolore dell’altro. A quella sofferenza segue un’angoscia quasi fisica nel vedere l’infelicità nell’altro. Anche se questo gesto mette fine alla relazione e si torna ad essere liberi anche di viversi una nuova storia d’amore con la persona che era l’amante, nel cuore non si sente la felicità e la tipica euforia che si prova all’inizio di una nuova relazione.  Si comprende così che non ne valeva la pena. Era meglio troncare e darsi tempo piuttosto che agire in questo modo.

2. Mancava qualcosa

Dopo aver tradito molti capiscono cosa gli mancava nel loro rapporto. Alcune persone lamentano calo del desiderio e il fatto di essere rimasti sotto il tetto coniugale solo per adempiere ad un impegno preso il giorno del matrimonio. Questi descrivono il matrimonio come un accordo al quale tenere fede, e che preferivano fare straordinari a lavoro piuttosto che tornare a casa. L’amore e la famiglia dovrebbe dare una felicità diversa. Il tradimento è stato il modo attraverso il quale alcuni hanno compreso esistevano persone in grado di farle sentire felici.

3. E’ meglio non giudicare

Chi ha tradito prima di farlo giudicava i traditori.  Dopo aver tradito hanno smesso di giudicarli. Le cose accadono. E possono accadere a tutti e non sempre si è pronti a gestire le cose nel modo migliore.

LEGGI ANCHE —–> 8 motivi che spingono il partner a tradire secondo la scienza

4. Il sesso può essere qualcosa di meraviglioso

Chi ha tradito spesso afferma di aver sperimentato il miglior rapporto sessuale mai avuto. Si sono lasciati travolgere, hanno sperimentato fantasie e perversioni mai provate prima. Il sesso li faceva sentire eccitati e vivi.

5. E’ inutile mentire a se stessi

Di solito chi tradisce tende a giustificare questo atto raccontando quanto sia infelice la loro vita coniugale. Parlano solo di una relazione che va male e che fa acqua da tutte le parti e evitano di ricordare le cose belle di quella unione. Si continua a restare concentrati su quanto ci si senta infelici con il proprio partner e non sul quanto si è stati felici e sui traguardi raggiunti insieme.

6. La scusa facile

Tradire a volte è la scusa che si usa per lasciare l’altro. Quando non si ama più il partner e non si crede più nel rapporto e ci si stanca della relazione si cercano conferme che sia giunto il momento di chiudere definitivamente e si usa il tradimento come se fosse una sorta di test delle emozioni.