Spaghetti con acciughe e acqua delle cozze: un riciclo spettacolare

adobestock

L’arte del riciclo in cucina ci porta oggi a preparare un primo piatto delizioso e semplicissimo: il segreto è nell’acqua delle cozze, scoprite come fare

Ricette per preparare la pasta con le acciughe o con le alici ce ne sono tantissime, ma alcune hanno uno sprint particolare. Una, quella che vi presentiamo oggi, è davvero speciale perché utilizzeremo per il condimento un ingrediente speciale frutto di un riciclo.
Arriva sempre dal mare, ma in realtà ha a che fare con i molluschi: è l’acqua di cottura delle cozze, quella che otteniamo quando prepariamo una zuppetta oppure l’impepata.

LEGGI ANCHE –> Spaghetti primavera: il primo piatto che ti conquisterà al primo assaggio, a prova di bis

Un peccato sprecarla, anche perché ricca di sapori e di proprietà nutrienti. E allora, usiamola per preparare un bel piatto di
spaghetti con acciughe e acqua delle cozze, primo piatto velocissimo e perfetto anche per una cena con gli amici. Seguiteci e capirete come fare.

Spaghetti con acciughe e acqua delle cozze, insaporitela così

Negli ingredienti non troverete il sale e nemmeno il pepe (o il peperoncino), perché l’acqua delle cozze dovrebbe già essere sufficientemente saporita. Assaggiate e, nel caso, regolate voi con quello che manca.

Ingredienti:
400 g spaghetti
600 g acciughe
acqua delle cozze q.b.
prezzemolo tritato q.b.

Preparazione:
La prima operazione da fare è quella di recuperare l’acqua delle cozze e filtrarla. Semplicemente dovere mettere una ciotola o una scodella sotto la pentola e poi coprirla con un canovaccio di cotone oppure di lino. Serviranno per eliminare ogni traccia di impurità che può essere rimasta dopo la cottura dei molluschi. Poi tenete da parte.
Mettete a bollire una pentola con abbondante acqua per cuocere gli spaghetti e quando bolle salatela. Quindi calate la pasta, lasciatela cuocere e scolatela un paio di minuti prima che arrivi al dente, assaggiandola.

In una padella ampia versate tutto il liquido che avete recuperato dalle cozze e poi unite anche gli spaghetti. Accendete a fiamma media e a quel punto aggiungente anche le acciughe. Mescolando con un cucchiaio di legno. In questo caso non ci interessa che rimangano intere perché la loro funziona è quella di insaporire la pasta.


La salsina che si formerà tra l’acqua di cottura delle cozze e le acciughe che si sciolgono diventerà un condimento perfetto per gli spaghetti. Quando è tutto ben amalgamato, spegnete e coprite con una generosa spolverata di prezzemolo tritato. Servite questo primo piatto caldo e sarà una vera sorpresa per tutti.