Cosa fare quando i familiari non smettono di chiedervi quando farete dei figli: la guida

gestire i familiari
(fonte: CheDonna - realizzata su: Canva)

La tua famiglia ti chiede in continuazione perché non fai figli e non sai più cosa fare? Ecco la nostra guida per gestire i familiari curiosi!

Più tu ed il tuo compagno avete una relazione duratura, più la vostra età si alza, più andate avanti con la vostra vita e più c’è il rischio che arrivi la fatidica domanda.
Ma quando lo fate un bambino?”.

Inutile dire che a questa domanda ci sono numerose risposte che vanno dalle preferenze personali alle difficoltà economiche, dai vostri piani per il futuro a discorsi medici dolorosi e privati.
Non sempre, però, i familiari si rendono conto della loro indelicatezza: oggi ti diamo qualche spunto per affrontarli con garbo e fermezza!

Gestire i familiari curiosi: cosa rispondere quando ti chiedono perché non fai un figlio

gestire i familiari
(fonte: Canva)

Forse ancora non ti è mai capitato (soprattutto se sei uomo ed etero) ma chi vi scrive questo pezzo, una donna che ha superato i trenta, sa che questa domanda è un vero e proprio ritornello.
Quando fai un figlio?”, “I tuoi genitori non vedono l’ora di diventare nonni, perché non li accontenti?”, “Quando sarà il vostro turno?”.

Frasi come queste sono delle “simpatichedimostrazioni d’affetto che spesso, soprattutto agli eventi familiari di rito (battesimi, per l’appunto, oppure matrimoni e compleanni) ti vengono rivolte con una cadenza quasi musicale.
Spesso, chi fa queste domande, è animato da buone intenzioni ma fatica a rendersi conto dei danni che possono provocare le sue richieste.

LEGGI ANCHE –> A pranzo dalla nonna del tuo fidanzato per la prima volta? Ecco cosa fare e cosa non fare!

Se anche a te è capitato di sentirti fare queste domande o, addirittura, non solo le domande arrivano ma nessuno capisce che è ora di smettere di farlo, questa guida fa al caso tuo.
In questa situazione, infatti, a noi poco importa quale sia il motivo per il quale tu ed il tuo partner non avete bambini. No, noi vogliamo gestire i familiari invadenti!

Ecco cosa puoi fare per rispondere ai familiari che ti chiedono quando farai un figlio

Vediamo quali sono i metodi più “effettivi” per rimettere a posto i tuoi familiari (o quelli del tuo compagno) senza scatenare una guerra emotiva e d’affetti.

  • cambiare discorso: vi trovate ad una cena di famiglia e qualcuno inizia a chiedervi quando farete un bambino.
    La prima soluzione, e quella anche che può fare meno vittime, è cambiare discorso in maniera palese e plateale!
    Non cercate scuse e non rimanete sullo stesso argomento: invece di parlare di gravidanze di amici, celebrity ed altri familiari, non rispondete e parlate di qualcosa di assolutamente diverso.
    Potreste sembrare maleducati ad una prima impressione ma se qualcuno vi da una domanda così personale e voi, guardandoli negli occhi, rispondete ad alta voce con un argomento totalmente opposto il messaggio sarà sicuramente chiaro.
    Inoltre non vorrete perdervi la faccia confusa del “simpaticoparente, non trovate?
  • dire la verità: questo è un metodo decisamente più forte e diretto di quello che vi abbiamo suggerito qui sopra.
    Non dimenticate, però, che quando qualcuno fa una domanda così personale si espone al rischio di ricevere una risposta veramente cruda e diretta!
    Non trasformate il vostro dire la verità in un terreno per loro per continuare la conversazione, attenzione.
    Quando vi suggeriamo di dire la verità non vi suggeriamo (a meno che non vogliate, ovviamente) di raccontare quali siano i vostri problemi magari medici oppure le vostre preferenze in fatto di figli o meno.
    La verità vuol dire semplicemente dire ad alta voce ed in modo che sentano tutti che questa è una domanda personale e molto delicata che vi mette a disagio e a cui non volete rispondere.
    Una volta preso il coraggio a due mani, infatti, vi renderete conto che non solo siete dalla parte del giusto ma siete anche inattaccabili.
    Godetevi le scuse di chi vi ha fatto la domanda ma non siate aggressivi: dite, per l’appunto, semplicemente la verità!

LEGGI ANCHE –> Vuoi diventare amica delle sorelle o dei fratelli del tuo fidanzato? Ecco perché e anche come fare!

  • chiedere supporto: se non hai intenzione di metterti a litigare e sei in buoni rapporti con altri familiari del gruppo, allora puoi chiedere il loro aiuto.
    Attenzione, però! Non devi chiedere loro di intervenire in privato ma, semplicemente, dire quanto ti metta a disagio ricevere sempre la stessa domanda e dalla stessa persona.
    Magari, infatti, se sei in buoni rapporti con gli altri familiari puoi sentirti anche più tranquillo a parlare dei tuoi problemi o delle tue difficoltà.
    L’importante, però, è non essere soli! Tu ed il tuo partner potete fare fronte comune di fronte ai familiari invadenti od avere altrialleati“.
    Cercare di far capire agli altri che alcune domande non sono gentili ma molto delicate sembra un lavoro difficile da fare solo in due.
    Più siete a far notare l’inadeguatezza e meno domande riceverete: ve lo assicuriamo!

Purtroppo non è sempre semplice gestire i familiari, lo sappiamo.
Questi sono tre suggerimenti che potete provare a mettere in pratica per evitare di discutere ogni volta con la vostra famiglia.
In ogni caso, però, non scoraggiatevi: un modo per evitare le domande c’è sempre!

Se proprio in questo momento non ce la fate a sentire sempre lo stesso ritornello, una soluzione molto semplice esiste.
Frequentate di meno gli eventi familiari! Anche se non è ovviamente una soluzione ottimale, è un modo per evitare il peggio e sentirvi più tranquilli.

Che ne dite: vale la pena fare un tentativo?