Capelli Sfumati: secondo Federico Fashion Style è il trend dell’estate 2021

capelli sfumati biondi
(Instagram)

I capelli sfumati sono il nuovo trend lanciato dai saloni di Federico Fashion Style. Chiome tridimensionali, colori naturali e soprattutto un grande benvenuto all’estate.

I capelli molto lunghi e molto folti appaiono a volte molto pesanti dal punto di vista visivo. Per questo motivo è necessario a volte “movimentare” un po’ la situazione sfruttando il colore e la piega per aggiungere profondità e volume.

Da ormai affermato trend setter, Federico Lauri ha lanciato questa tendenza ormai da alcune settimane e sono già moltissime le clienti uscite dai suoi saloni con questo tipo di colore. Ecco cos’è, a chi sta bene e soprattutto perché potrebbe essere la tua prossima scelta di colore.

Capelli Sfumati secondo Federico Fashion Style: la parola d’ordine è “naturalezza”

capelli sfumati castani
(Instagram)

Come sanno perfettamente le donne che passano in spiaggia e al sole più tempo possibile nel corso dell’estate, le punte dei capelli tendono a schiarirsi a causa dell’azione del sole e della salsedine.

Questa conseguenza estetica dell’estate è stato per molto tempo lo spunto da cui gli hair stylist sono partiti per realizzare look più o meno naturali ma che fossero in grado di esaltare i tratti del viso grazie a un’accurata scelta di colori.

Il French Balayageper esempio è una tecnica di colorazione che sfrutta i chiaroscuri per correggere i piccoli difetti del viso (come ad esempio un’eccessiva lunghezza o un’eccessiva larghezza) ed esaltarne invece quelli che vengono considerati “punti forti”.

Diversamente dal balayage, il più classico shatush è invece una tecnica di decolorazione che prevede un progressivo schiarimento dei capelli a partire da circa metà delle lunghezze fino alle punte, che finiscono con l’essere la parte più chiara della chioma.

capelli sfumati proposti da Federico Fashion Style mirano a realizzare un effetto più naturale di quello che si ottiene con lo shatush e a dare ai capelli più profondità e movimento cromatico.

L’hair stylist realizza questo trattamento sovrapponendo sfumature di colore differenti partendo dal colore di base della cliente, che può essere naturale o a sua volta frutto di colorazione.

Rispetto al French Balayage, che viene studiato e realizzato differentemente per ogni taglio e per ogni forma del viso, i capelli sfumati vengono realizzati con uno schema sempre uguale, come accade per lo shatush. I capelli vengono tinti con colorazioni via via più chiare (come accade nel balayage) ma il processo è finalizzato a ottenere un effetto simile allo shatush ma molto più naturale di quest’ultimo.

Come si può vedere anche dalle acconciature proposte da Federico Lauri, questo tipo di colorazione dà il suo meglio quando viene abbinata a una piega ondulata, che contribuisce a evidenziare le sottili e delicatissime sfumature dei capelli.

Per quanto questa tecnica di colorazione punti a un effetto più naturale possibile, non è detto che non si possa utilizzare anche per creare un effetto sfumato anche con colori molto artificiali, come ad esempio il rosa fragola.

A chi stanno bene i capelli sfumati?

Per realizzare capelli sfumati davvero d’impatto è certamente meglio realizzare questo trattamento su capelli lunghi o almeno di media lunghezza, in maniera da avere letteralmente più spazio su cui applicare i vari livelli di colore.

Nonostante questo è possibile realizzare questa tecnica anche su capelli piuttosto corti, ma in questo caso l’effetto sarà probabilmente meno naturale.

Per quanto riguarda i colori invece, la sfumatura sui capelli viene particolarmente bene su capelli dai toni medi, quindi castani più o meno intensi e biondi piuttosto scuri, che possono essere facilmente schiariti verso toni più chiari.

Si tratta di un effetto piuttosto difficile da ottenere con capelli molto scuri o molto chiari in partenza.