3 errori rendono le vongole semplicemente immangiabili: impariamo a evitarli

cottura vongole
Foto da Canva

Scopri tre errori assai comuni che rischiano di rovinare irreparabilmente le vongole, mosse sbagliate da non commettere assolutamente.

Sono considerate per qualche particolare motivo un simbolo dell’estate, forse perché la pasta con le vongole in riva al mare, magari con un bel bicchiere di vino bianco gelato, è un momento veramente iconico della bella stagione.

Preparare a dovere le vongole non è però affatto un procedimento scontato, si tratta piuttosto di una strada disseminata di possibili errori, alcuni dei quali sono estremamente comuni e rischiano per questo di rovinare irreparabilmente le buonissime vongole.

Scopriamoli allora insieme per tempo così da evitarli quando ci approcceremo al prossimo spaghetto o alla prossima zuppa.

Tre errori che rovinano le vongole

vongole
Foto da Canva

Tre errori vanno evitati sempre e comunque se si vogliono ottenere delle vongole succose, gustose e al meglio. Scopriamoli subito insieme e non dimentichiamoli mai più:

Acquistare le vongole sfuse – Le uniche vongole da acquistare sono accuratamente radunate in una retina ben sigillata, con tanto di etichetta che indichi la provenienza, la tracciabilità e la data di confezionamento del prodotto stesso.

Saltare il passaggio dell’ammollo – Avete presente la terribile sabbia che ritrovate nel piatto e rovina il prodotto finale? Ecco deriva proprio dal non aver dedicato le dovute attenzioni a questa fase. Le vongole infatti contengono al loro interno granelli di sabbia che solo con un ammollo di due o tre ore possono esser eliminati: mettete allora i molluschi in una bacinella con acqua fredda e, volendo, anche un po’ di sale, riponete in frigorifero e… attendete!

Troppo tempo in cottura – Pochi minuti sono sufficienti per la perfetta cottura, superare tale tempo significa seccarle irreparabilmente. Pochi minuti, fiamma viva e rigorosamente coperte: sono le tre chiavi segrete per delle vongole da 10 e lode.

LEGGI ANCHE –> Strepitosi spaghetti con le vongole grazie a un ingrediente segreto

Ora dovremmo avere tra le mani delle vongole veramente gustose. Ricordiamo però un importante regola extra da seguire sempre e comunque: buttar via le vongole che non si sono aperte senza forzare la naturale apertura delle valve e gettare anche quelle già aperte al momento dell’acquisto.

Ora siamo veramente pronte: che vongole siano!