Abito Midi: come sceglierlo per valorizzare il fisico e sentirsi al top!

abiti midi in base al fisico
(Chedonna.it)

Gli abiti midi sono un must have della stagione estiva ma, esattamente come tutti gli altri capi presenti nel nostro guardaroba dev’essere scelto in maniera da adeguarsi perfettamente alla nostra fisicità. Ecco tutti i consigli utili! 

Gli abiti midi si caratterizzano per essere estremamente comodi da indossare in ogni occasione. Presentano una gonna lunga ma non lunghissima, che cioè arriva in genere al ginocchio o poco più in basso.

Questa lunghezza particolare può risultare un’arma a doppio taglio: è perfetta per nascondere un fisico non proprio tonico al livello delle cosce ma “ruba” preziosi centimetri alle gambe, rischiando di rendere un po’ tozza la figura. Come si può evitare questo problema?

Il perfetto abito midi in base al fisico esiste eccome!

midi dress estate
(Pinterest)

Tutti i fisici femminili hanno punti forti e punti deboli. imparare a gestirli attraverso un abito è il segreto della felicità più a portata di mano che una donna possa avere.

Ecco come svelare questo segreto anche in estate indossando uno dei capi più pratici, comodi e versatili in assoluto.

Abito midi per chi ha cosce un po’ grosse

Uno dei punti critici delle donne, soprattutto di coloro che conducono una vita piuttosto sedentaria, è la zona delle cosce.

Leggi Anche => 8 mosse per contrastare la ritenzione idrica e sgonfiare le gambe

Gli abiti midi dalla gonna svasata sono perfetti per nascondere la zona critica mettendo in risalto la forma del punto vita. Si tratta di un tipo di abito molto adatto anche a chi ha qualche chilo in più ma mantiene una buona proporzione tra le dimensioni del busto, del torace e della zona del bacino.

Se si ha la fortuna di possedere caviglie sottili ed eleganti questi abiti sono perfetti per indossare sandali con il cinturino décolleté con il tacco piuttosto alto.

Abiti midi per il fisico a mela

Il fisico a mela si caratterizza per gambe e braccia toniche e muscolose, seno piuttosto abbondante e ventre pronunciato.

Per questo motivo i modelli di abiti adatti al fisico a mela sono quelli in grado di dissimulare la zona centrale del corpo con una svasatura molto ampia che parta da appena sotto il seno: lo stile impero reinterpretato in chiave moderna è assolutamente perfetto.

Per evitare l’effetto “sacco di patate”, che è sempre in agguato quando si indossa un abito molto morbido, è bene prestare attenzione agli accessori ed evitare di indossare sandali raso terra o ballerine. Se si vuole optare per la comodità assoluta meglio puntare sulle scarpe con la zeppa che sono un vero e proprio must have dell’estate.

Leggi Anche => I modelli di scarpe con la zeppa a cui non saprai rinunciare!

Abito midi per il fisico a rettangolo

Le ragazze molto magre hanno un problema spesso sottovalutato dalle altre donne: hanno poche curve, quindi quando indossano un abito morbido rischiano di sembrare un’attaccapanni a cui qualcuno ha appeso un accappatoio.

Per ovviare a questo problema non da poco è necessario scegliere abiti midi in base al fisico che necessita di un “aiutino” per sembrare più formoso.

Il trucco è optare per abiti dalle spalle strutturate per farle apparire più ampie e dalla vita sagomata e molto aderente in maniera da accentuare la differenza tra l’ampiezza delle spalle e la dimensione del punto più stretto della vita. Un altro trucco importante consiste nello scegliere abiti molto morbidi sul seno, che creino quindi l’impressione di un volume magigore.

Per quanto riguarda invece la lunghezza della gonna, le ragazze dal fisico a rettangolo potranno assolutamente sbizzarrirsi: via libera anche alla temutissima lunghezza a mezzo polpaccio, che “accorcerebbe” chiunque non sia dotata di gambe davvero lunghe e slanciate, ma sono assolutamente approvati anche spacchi vertiginosi da un lato solo o da entrambi i lati del busto per mettere in mostra le cosce!

Abiti midi per le ragazze con poco seno

Le ragazze con poco seno dovranno assolutamente evitare gli abiti con la parte superiore molto aderente, in maniera da non sottolineare le dimensioni molto minute del seno. Molto meglio optare per abiti ispirati ai pepli delle donne greche, con morbidi drappeggi che fanno sembrare il seno leggermente più abbondante.

Le ragazze con poco seno in genere sono piuttosto magre, quindi è sconsigliabile scegliere abiti molto aderenti nella parte inferiore: meglio optare per una gonna svasata e svolazzante che dia alla figura un po’ di volume e di movimento.

Abiti midi per donne dal fisico a clessidra

Le ragazze con il fisico a clessidra sono indubbiamente le più fortunate di tutte, perché hanno molti punti forti da mettere in mostra.

Gli abiti midi perfetti per loro sono quelli dotati di cintura: in questo modo si metteranno bene in evidenza i pregi principali di questo tipo di fisico, ovvero il seno abbondante, la vita stretta e i fianchi proporzionati.

Se si vuole mettere ulteriormente in risalto il seno si potrà optare per un abito a portafogli che, senza essere assolutamente volgare o troppo scollato, riuscirà a mettere molto bene in evidenza la dimensione e la forma del seno.

Per quanto riguarda la parte inferiore del midi dress è importante scegliere l’abito in base alla confidenza che si ha con il proprio corpo: se ci si sente benissimo con se stesse si potrà optare per un abito midi con gonna aderente, che quindi sottolinei anche le curve delle gambe, mentre per chi pensa di avere cosce un po’ troppo robuste sarà meglio optare per una gonna ad A o a corolla. Da evitare assolutamente i modelli a gonna dritta, che mortificano le curve di un fisico a clessidra.