Torta di mele da applausi? Hai sempre commesso uno di questi errori

istock

Preparare la torta di mele perfetta e battere anche quella della nonna: se la vostra missione è questa, seguite alla lettera tutti i nostro consigli

Se il vostro sogno non è quello di partecipare a Masterchef, ma meglio di diventare più brave di vostra mamma o nonna in cucina, la torta di mele è come un esame di laurea. Una ricetta all’apparenza facile, ma che nasconde segreti insidie e anche errori, più o meno facili da rimediare. Dopo questa miniguida, non potrete dire di non sapere.

->> LEGGI ANCHE: Torta di mele frullate che si prepara in 10 minuti per sole 100 calorie

INGREDIENTI E IMPASTO, LA CURA DEI DETTAGLI
Partiamo dall’impasto che in fondo è la parte più lunga ma anche la più insidiosa. Il primo errore da matita rossa è quello di utilizzare alcuni ingredienti tirandoli fuori dal frigorifero solo all’ultimo momento. Invece per una torta di mele perfetta (ma vale anche per molti altri dolci), ricordatevi di usare tutto a temperatura ambiente. Parliamo del latte, del burro, delle uova, perché solo così risulterà un impasto liscio e omogeneo.
E a proposito dell’impasto, con questo dolce è sempre meglio utilizzare le fruste elettriche e non quelle a mano. Un piccolo investimento che però alla fine paga. Inoltre lavorate separatamente albumi e tuorli, unendo gli albumi montati a neve fermissima soltanto alla fine. Può sembrare banale, è fondamentale.

Torta di mele da applausi? Facciamo così

ingredienti i

VEDO MELE, MELE OVUNQUE
Può sembrare banale, ma qual è il nome di questo dolce? Torta di mele, quindi dovete essere molto generose e non pensare di cavarvela con qualche fettina. Anzi, una torta di mele per essere chiamata tale deve avere del pezzi al suo interno e delle fette in superficie.
Per l’impasto, dovete tagliare le mele a dadini o cubetti dopo averle sbucciate e poi lasciatele macerare insieme a zucchero di canna (o semolato) e succo di limone. Non è un passaggio banale, ma uno dei segreti per questa ricetta e chi ci passa sopra non potrà mai eguagliare le grandi cuoche di famiglia. Dovete lasciarle così per almeno 15-20 minuti, in modo che si insaporiscano per bene e diventino belle morbide
Ma quali mele scegliere? Ora, siamo d’accordo che sono buone tutte le varietà. Solo che per questa ricetta ci sono due opzioni e basta: le renette oppure le golden che hanno la consistenza giusta e anche il giusto carico di zuccheri.

->> LEGGI ANCHE: Torta di mele in teglia: versa tutto ed è pronta, solo 120 cal!

LA COTTURA, L’ULTIMO SCOGLIO

errori da non fare
Avete curato fin al minimo dettaglio l’impasto, avete macerato perfettamente le mele, avete sistemato tutto alla perfezione nella vostra tortiera. Quindi volete sbagliare proprio l’ultimo dettaglio che non è da poco?
La torta di mele deve essere informata e non toccata, serve pazienza e non dovete avere la tentazione di controllarla mentre cuoce. Il forno rimane chiuso, non ci sono storie. Se invece cominciato ad aprirlo ogni 5-10 minuti è la fine, perché disperde il calore.