Ti si gonfia la pancia quando mangi i ceci? Scopri a cosa è dovuto e come stare meglio

ceci
(Adobe Stock)

La tua pancia si gonfia dopo aver mangiato i ceci? Tranquilla, capita a molti. Scopri a cosa è dovuto e quali sono i rimedi più efficaci per prevenire il fastidio.

I legumi sono alleati preziosi per il nostro benessere. Riescono ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue grazie alle ‘saponine’, sostanze preziose che ne impediscono l’assimilazione.

Fanno parte della famiglia dei legumi fagioli, lenticchie, fave, arachidi, cicerchie e ceci. Ne consumiamo di più in inverno, cucinandoli con la pasta oppure a zuppa. D’estate, invece, li aggiungiamo a insalate fresche e gustose.

Alcuni legumi, però, possono avere dei piccoli effetti indesiderati come mal di stomaco e flatulenza. In particolare, i ceci, possono far gonfiare la pancia. E’ una sensazione molto fastidiosa, che ci fa sentire appesantite e un po’ goffe.

Vediamo insieme a cosa è dovuto il gonfiore alla pancia da ceci e come fare per evitare il problema.

Ceci e pancia gonfia: ecco cosa accade al tuo corpo!

ceci
(Adobe Stock)

I ceci possono far formare la cosiddetta ‘aria nella pancia’, che si traduce poi in gonfiore addominale. Una sensazione odiosa per la quale, anche solo indossare un paio di jeans, ci sembra un’impresa ardua!

Ma a cosa è dovuto questo disturbo? E’ presto detto: tutta colpa degli oligosaccaridi! Si tratta di zuccheri con molecole piuttosto grandi che il corpo non riesce a digerirli a causa della mancanza di un enzima capace di spezzare questi zuccheri ‘complessi’ in zuccheri ‘semplici’.

Questi zuccheri complessi arrivano poi nell’intestino e vengono metabolizzati dalla flora batterica. Risultato: si produce l’odioso gas che gonfia la pancia. Se anche tu averti questo fastidio subito dopo aver mangiato i ceci, ecco cosa puoi fare per prevenirlo.

  • Metti a bagno i ceci – E lasciali così per parecchie ore prima di cucinarli. C’è addirittura chi suggerisce di tenerli in ammollo per tutta la notte. Ricorda di cambiare l’acqua di tanto in tanto, prima di andare a letto. Questo è un rimedio della nonna infallibile per rendere più digeribili i ceci.
  • Aggiungi del bicarbonato nell’acqua di ammollo – Per ridurre il tempo di cottura dei ceci e renderli anche più digeribili.

LEGGI ANCHE –> Cosa cucinare con i ceci: 5 ricette facili e veloci per tutti i gusti

  • Prova a cuocere i ceci con le patate – E’ un trucco geniale per far assorbire gli zuccheri residui.
  • Fai attenzione alla cottura – Non cuocere i ceci a fiamma viva. Rispetta sempre i tempi di cottura indicati in confezione, per evitare che si formino composti proteici difficili da digerire. Se i ceci sono stati messi in ammollo, devi cuocerli in acqua fresca e nuova.
  • Quando salarli? – Sempre pochi minuti prima della fine della cottura, a differenza di tutti gli altri legumi. Facendo così, eviterai l’indurimento delle bucce, che causano problemi di digeribilità e gonfiore alla pancia.
  • Meglio i ceci decorticati – Se combatti da tempo con il fastidio dell’addome gonfio. I ceci senza bucce sono più facili da digerire.
  • Non mangiare i ceci freddi – Meglio consumarli appena cotti oppure ripassati in padella. Ma mai freddi, se hai problemi di digeribilità!

Con questi piccoli accorgimenti, potrai mangiare tranquillamente i ceci e non avrai più il problema della pancia gonfia. Fidati di noi!

 

 

 

 

I consigli di Chedonna.it: Montalbano Ceci Lisci Italiani – 6 Buste da 500 g

Caratteristiche:

  • Perfetti come contorno, in una zuppa di verdure, uno stufato, in un’insalata
  • Ogni confezione contiene 6 buste da 500 gr di Ceci Lisci Italiani Montalbano
  • Prodotto Italiano
  • Montalbano Industria Agroalimentare produce in Toscana dagli anni sessanta
  • Leggere sulla confezione gli avvertimenti e le istruzioni fornite sul prodotto prima di consumarlo; conservare lontano da fonti di calore e fonti di luce

Prezzo Di Listino:
10,87 € (3,62 € / kg)

Nuova Da:
9,51 € (3,17 € / kg) In Stock
acquista ora