Nuove Tendenze Unghie: riscopriamo suggestioni, forme e colori anni 70

manicure unghie anni settanta
(Chedonna.it)

Le unghie anni Settanta sono in grado di riassumere tutte le principali tendenze della nail art 2021: ecco perché sono le unghie perfette da sfoggiare quest’estate.

Gli anni Settanta furono un tripudio di nuove idee, nuove mode, nuove energie che venivano soprattutto dalle giovani generazioni.

Gli abiti colorati e i motivi geometrici, che spesso si alternavano a linee sinuose e tondeggianti, sono uno dei tratti inconfondibili della moda di allora, ma anche delle tendenze degli arredi d’interni. Ovunque era un esplodere di colori e di forme differenti.

Per la ventata di ottimismo e di energia che gli anni Settanta portarono con sé si può dire che siano stati una vera e propria era di rinnovamento e di grandi speranze, esattamente come ogni anno accade per l’estate.

Tra l’altro, il 2021 ha portato sulle nostre unghie moltissimi di quegli elementi cromatici e decorativi che negli anni Settanta facevano furore: fiori, linee sinuose, motivi geometrici, colori contrastanti.

Per questo motivo sarebbe un vero peccato non incorporare i colori e l’ottimismo esplosivo di quel glorioso decennio nella nail art da sfoggiare quest’estate.

Unghie anni Settanta: colori, forme e contrasti che hanno fatto epoca

manicure unghie anni settanta
(PInterest)

Tra le prime tendenze che hanno caratterizzato la nail art di quest’anno ci sono stati i motivi floreali realizzati su unghie dai colori naturali o addirittura nude.

Successivamente è letteralmente esplosa la tendenza dei colori pastello che hanno invaso la manicure di tantissime vip ma anche di moltissime donne comuni.

Le onde sono state poi un motivo ricorrente, sfruttato moltissimo per dare tocchi di colore intenso su unghie dalla base uniforme e un po’ noiosa. Ecco come declinare tutto questo in un meraviglioso mix di forme e colori anni Settanta.

Le onde arancioni

Arancio, beige e marrone sono colori che hanno letteralmente impazzato negli anni Settanta: venivano utilizzati moltissimo nell’abbigliamento ma anche nella realizzazione di parati e arredi d’interno di vario tipo.

Per questo motivo una combinazione di colori anni Settanta non può prescindere dall’arancione e dal bianco.

Per rendere l’accostamento cromatico di queste unghie ancora più interessante, ecco che arrivano tocchi più intensi di rosso, un celeste baby e un color glicine che si combinano in maniera elegante e assolutamente meravigliosa. Questa manicure è adatta alle unghie piuttosto lunghe, che offrano cioè la possibilità di realizzare una buona combinazione di spazi vuoti e onde colorate.

Flower Power: unghie floreali

motivi floreali sono stati uno dei tormentoni della scorsa primavera, tanto che anche Giulia de Lellis ha deciso di lasciarsi tentare da una manicure a piccole margherite.

Gli anni Settanta furono anche il decennio in cui esplose letteralmente la cultura dei figli dei fiori, che cominciarono a celebrare l’amore libero e universale, la pace tra gli uomini e la lotta a tutte le guerre.

I simboli della cultura hippie furono i fiori, non a caso “i capelloni” venivano chiamati anche “figli dei fiori”. Non c’è modo migliore di celebrare la loro eredità se non inserendo piccoli dettagli floreali sulle proprie unghie.

Troppo discreto? E allora basterà aggiungere colori intensi e decorazioni a onde: di nuovo l’arancione ma stavolta con tanto rosso, per essere certe di non passare inosservate.

Pace, amore e tappezzerie sulle unghie

Le tappezzerie dai colori accesi e dai forti contrasti sono una delle caratteristiche indimenticabili delle case anni Settanta: tutti le ricordiamo (con un po’ di orrore) e le rivediamo periodicamente nelle vecchie fotografie di famiglia scattate a casa della nonna.

Una tendenza da dimenticare? Per l’arredo d’interni forse sì, ma di certo si tratta di un’idea divertente sulle unghie.

Questa manicure è in grado di riassumere in pochissimo spazio tutte le tendenze decorative anni Settanta: i fiori, la tappezzeria dai colori violenti, i colori pastello e il simbolo della pace: cosa si può volere di più dalla vita?!

Unghie anni Settanta ma super raffinate

In questo periodo lo stile un po’ retrò è tornato di moda, soprattutto per quanto riguarda le acconciature di cui ci siamo innamorate negli scorsi mesi. Chi ha detto però che gli anni Settnta hanno saputo soltanto essere colorati e chiassosi? Sono stati anche estremamente raffinati, e proprio a quella raffinatezza che non è mai “too much” sono ispirate queste bellissime unghie molto neutre che giocano sull’eleganza di contrasti molto tenui tra il bianco e il senape ma con note colorate più intense costituite dall’onnipresente marrone.

Perfette da abbinare alle perle e ad anelli importanti, queste unghie sono adatte letteralmente a tutte le età e sono perfette per allungare un po’ una mano dalle dita un po’ spesse, rendendole più lunghe e affusolate.