“Armatevi di ventaglio”: impara il balletto di Orietta Berti per essere felice

Orietta Berti (Getty Images)
(Getty Images)

Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro stanno scalando le classifiche con “Mille”. Il tormentone ha catturato tutti anche per la coreografia.

Il tormentone dell’estate 2021 è, senza dubbio, il nuovo singolo di Fedez con Orietta Berti e Achille Lauro. Trio apparentemente agli antipodi, arriva alla collaborazione dopo il Festival di Sanremo: l’ultima edizione della kermesse canora ha visto partecipare Federico Lucia e Orietta Berti.

Avversari solo sul palco, terminata la parentesi nella Città dei Fiori hanno scelto di instaurare un featuring al quale poi si è aggiunto anche Lauro. Il performer era all’Ariston, ma in qualità di ospite d’onore. Gli onori di casa, ora, li fanno loro conquistando la vetta di ogni classifica: ciascun primato musicale è sottoscritto e confermato dalle visualizzazioni sempre in aumento. Superate le 10 milioni di interazioni. Ogni piattaforma rende merito a questo successo musicale.

Leggi anche – Trattamento alla cheratina: cos’è, come si applica e come farlo in casa

“Mille”, la coreografia: il tutorial di Orietta Berti

Berti (Getty Images)
(Getty Images)

Il segreto è quello di essere un tormentone estivo con il valore aggiunto della classicità, rappresentato dal registro vocale di Orietta Berti che appare moderna ma anche ampiamente legata al repertorio che l’ha resa celebre negli anni: questo mix ha catturato gli utenti.

Oltre alla parte musicata, c’è anche la parte ballata: la coreografia è estremamente semplice, per questo assai d’impatto. Basti pensare che il “tutorial”, mostrato dalla Berti sui canali social di riferimento, è il più cliccato e imitato. Il segreto resta la leggerezza. “Mille” – questo il titolo del brano – si candida a diventare intramontabile. Un motivetto estivo destinato ad essere cult. L’avanguardia che si fonde con la tradizione nello spirito dell’innovazione musicale, con buona pace dei detrattori.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Orietta Berti (@bertiorietta)