Durante la pausa dell’anticoncezionale sono comunque coperta? Rispondiamo una volta per tutte

anticoncezionali
Foto da Canva

Anticoncezionali e dubbi sono spesso due concetti che vanno di pari passo per noi donne. Oggi proviamo a risolverne almeno uno: durante la pausa sono comunque coperta?

Quando si prendono dei contraccettivi è normale avere alcuni dubbi, perplessità e concetti che sappiamo di non padroneggiare pienamente. Così cerchiamo chiarimenti, digitiamo domande su Google e, sentendoci anche un po’ in difficoltà, cerchiamo le nostre risposte.

Oggi vogliamo provare a esser noi la fonte delle vostre risposte o, almeno, di una risposta, quella alla domanda più comune: durante la pausa dell’anticoncezionale sono comunque coperta?

Ecco che cosa abbiamo scoperto con le nostre ricerche.

Durante la pausa dell’anticoncezionale rischio di rimanere incinta?

pillola
Foto da Canva

Stando a quanto spiegato on line da diversi professionisti, se si assume correttamente l’anticoncezionale (nel caso della pillola senza mai dimenticarne nemmeno una nel corso del blister) si potranno avere rapporti liberi (senza utilizzare altri anticoncezionali) nella settimana di sospensione senza incorrere in una gravidanza indesiderata.
Ricordiamo inoltre che in quei giorni dovrebbe anche verificarsi una perdita ematica dovuta al venir meno degli ormoni: ciò ci conferma ulteriormente che non possiamo essere in stato interessante e la pillola ha fatto il suo dovere alla perfezione.

Ma si può rimanere incinta prendendo la pillola o altri anticoncezionali? In alcuni casi sì, vi spieghiamo quali:

  • Se si dimentica di prendere regolarmente l’anticoncezionale
  • Se si opta per una sospensione improvvisa
  • Se ci sono delle condizioni che interferiscono con l’assorbimento del farmaco da parte dell’organismo e ne compromettono la sua efficacia (ad esempio in caso di vomito o dissenteria quando si assume l’anticoncezionale per via orale)

LEGGI ANCHE –> I metodi contraccettivi e quello che (forse) ancora non sai

Chiarito dunque il dubbio? La settimana di sospensione è comunque al riparo da eventuali gravidanze indesiderate ma ciò solo a patto di una grande precisione e senso di responsabilità nell’assunzione del contraccettivo.

Per qualsiasi altro dubbio o perplessità ricordatevi di contattare il vostro ginecologo, senza dubbio sempre la persona più idonea a sciogliere ogni genere di punto interrogativo che possa comparire nella mente di una donna quando si pensa alla propria vita sessuale e intima in generale.