Matteo Pessina, chi è: età, altezza, stipendio e una passione super lussuosa

Matteo Pessina (Getty Images)
(Getty Images)

Matteo Pessina è un centrocampista dell’Atalanta e della Nazionale Italiana, in gol durante Italia-Galles. Rete che è valsa la vittoria.

Matteo Pessina ha deciso la sfida tra Italia e Galles. Un suo gol ha permesso agli azzurri di vincere la terza partita consecutiva dall’inizio di Euro 2020. Il centrocampista della Dea è fra i convocati di Mancini e sfrutta ogni occasione buona per farsi notare: il gol di ieri è sinonimo di coesione e gruppo, dato che è arrivato da un’azione corale, ma anche di abnegazione e tenacia.

Qualità che mostra il ragazzo classe ’97 da sempre abituato a sudare per una maglia da titolare: Gasperini lo sa bene avendolo plasmato alla Dea. Non solo Atalanta, il calciatore ha fatto negli anni una vera e propria gavetta prima di arrivare alla ribalta.

Leggi anche – Europei 2021, perché i calciatori si inginocchiano dopo il fischio d’inizio?

Matteo Pessina carriera

Matteo Pessina (Getty Images)
(Getty Images)

Tutto inizia nelle giovanili con La Dominante, realtà calcistica di Monza, dal 2002 al 2007. La prima soddisfazione della carriera arriva l’anno successivo quando entra nelle giovanili della squadra del Brianteo. Anni importanti in cui riesce a formare personalità e tecnica dentro e fuori dal campo: nel 2014 l’approdo fra i professionisti con il padre sempre accanto, Pessina racconta che rinunciò alle vacanze l’anno che il Monza decise di portarlo in ritiro per prepararlo all’ingresso nel mondo dei grandi.

20 presenze e 3 gol nella stagione 2014-2015, poi Lecce, Catania, Como e Spezia fra prestiti e scambi. Un viaggio tra maglie e società utile a mostrare e dimostrare l’evoluzione del ragazzo in grado di dare sviluppo alla manovra, ma anche di agire in fase di contenimento. Proprio questa duttilità lo porta all’Atalanta: 4 le stagioni a Bergamo, in mezzo una parentesi al Verona in prestito, nell’ultimo anno 28 presenze e 2 gol.

L’amore con Alessandra Navarra, fra sport ed eleganza

Attualmente è uno dei profili più interessanti calcisticamente proprio per questa sua disponibilità, che fa da cornice a un talento cristallino, in grado di metterlo in evidenza anche in mezzo a tanti. In genere si chiamerebbe “riserva di lusso”, ma Pessina è destinato a bruciare le tappe in azzurro, visto che con la Dea è già fra gli uomini chiave del Gasp.

Italia-Galles ha aperto la strada verso un grande futuro, in compagnia della fidanzata Alessandra Navarra con cui condivide l’amore e la passione per l’abbigliamento. Pessina è rapito dagli abiti di lusso e l’eleganza che suscita un certo tipo di moda che esula dalle scelte più comuni: il giusto mix fra sport e sobrietà.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matteo Pessina (@pessinamatteo)