Test della Macchia di Inchiostro | Quale metà del tuo cervello è più attiva?

test scimmia tigre
(Chedonna.it)

Il test della macchia di inchiostro aiuta a scoprire quale parte del cervello utilizzi di più e come questo influenza il tuo carattere e il tuo rapporto con gli altri: tutto dipende da come interpreti la macchia!

Le macchie di inchiostro da molti decenni sono utilizzate in psicologia per mettere in comunicazione le persone con il loro inconscio. In quel caso però vengono macchie di inchiostro speculari (cioè formate da due metà identiche) e dalla forma molto specifica.

Il funzionamento di questo test si basa sullo stesso principio, ma non è finalizzato a scoprire cosa c’è nel tuo inconscio ma come funziona la tua mente.

Il nostro cervello è infatti diviso in due metà: una delle due è deputata ai pensieri logici, analitici e razionali, mentre l’altra sviluppa la parte della nostra personalità legata alla creatività, all’istintività e all’espressione di noi stessi.

Bisogna specificare però che le due metà del cervello non funzionano affatto come due entità separate, ma sempre insieme. Semplicemente, ogni emisfero svolge le funzioni che l’altro non è in grado di svolgere in maniera soddisfacente e, se si finisce di usare più frequentemente una metà rispetto all’altra si può parlare di emisfero dominante. Questo non vuol dire che l’altra venga spenta!

Quale parte del cervello è dominante nella tua mente?

Test della macchia di inchiostro

test scimmia tigre
(Chedonna.it)

Il test della macchia di inchiostro si esegue rispondendo nel minor tempo possibile e soprattutto pensandoci il meno possibile a questa domanda: quale animale vedi in questa immagine? 

Le possibili risposte sono due ed entrambe sono valide: in questo genere di test non ci sono risposte corrette e risposte sbagliate, perché entrambe sono egualmente giuste e possibili.

Soluzioni

test macchia inchiostro
(Chedonna.it)

Come mostra questa immagine, le possibili risposta alla domanda erano una scimmia una tigre. Ecco cosa dice di come funziona la tua mente ognuna di queste soluzioni.

La scimmia

La scimmia era l’animale più facile da individuare perché si trova al centro del disegno: per questo motivo è anche la risposta che viene data più spesso.

Se anche tu hai individuato per prima la sagoma della scimmia significa che l’emisfero destro del tuo cervello è più attivo.

Le funzioni principali svolte dall’emisfero destro sono legate all’elaborazione visiva e alla percezione delle immagini, al riconoscimento dei volti nonché all’organizzazione spaziale di ciò che vediamo: è la parte destra del cervello che ci guida nel creare una composizione di fiori e che ci impedisce di andare a sbattere contro tutti gli spigoli in una camera ingombra di mobili.

Come si può intuire, l’emisfero destro è legato a tutte le forme di creatività e di arte, quindi è spesso identificato come “il cervello del poeta”. 

Chi utilizza di più questa parte del cervello è una persone creativa e istintiva, estroversa e in grado di cogliere tutti gli stimoli che arrivano dall’esterno trasformandoli in qualcosa di nuovo e di originale. Ha spesso molto carisma e riesce a interagire facilmente con le persone.

La tigre

Nell’immagine proposta la tigre si trova sul lato dell’immagine e risulta essere un’immagine “in negativo” piuttosto che in positivo. Per questo motivo solo chi usa principalmente l’emisfero sinistro del cervello la coglie prima degli altri.

L’emisfero sinistro del cervello è quello che si occupa della percezione e della gestione del tempo, quindi è in grado di percepire gli eventi che avvengono, di registrarli e di metterli in una successione temporale specifica. Inoltre l’emisfero sinistro, detto spesso “del matematico” o “dell’ingegnere” è incaricato di concatenare in maniera logica eventi, pensieri e parole, quindi quando ci esprimiamo in un discorso complesso ed elaborato l’emisfero sinistro del cervello ha chiaramente preso il comando.

Chi ha visto prima la tigre ha un’approccio analitico della realtà. Non si ferma all’apparenza e non gli interessa cosa pensano gli altri, non si fa distrarre dalle apparenze e non sopporta i luoghi comuni. Per lui esiste un solo tipo di verità: quella oggettiva. Le persone con una mente analitica sono portate per lavori organizzativi e ripetitivi, che riescono a svolgere con enorme precisione e costanza ottenendo risultati inimmaginabili per persone differenti. A scuola eccellevano naturalmente nelle materie scientifiche e in gruppo sono coloro che si incaricano volentieri di prenotare un ristorante, organizzare un piano di viaggio, gestire i soldi eccetera.

Leggi Anche => Vuoi provare tutti gli altri test psicologici di Chedonna.it? Consulta il nostro archivio!

Questi test devono essere considerati un passatempo per esplorare alcuni lati della propria personalità ma non possono in alcun modo sostituire un’analisi valida e completa dal punto di vista psicologico.