“Che paura, sono stata costretta a scappare”: attimi di terrore per Giulia Salemi

giulia salemi
instagram

Giulia Salemi è stata colpita da un brutto spavento. Tanta da lasciare casa sua in fretta e furia per chiedere aiuto.

Giulia Salemi vive da sola a Milano e questo oltre che ad avere numerosi vantaggi positivi, come ad esempio una totale indipendenza, potendo fare tutto ciò che realmente vuole, comporta anche qualche svantaggio. Qualche esempio? Ci si trova da soli di fronte agli inconvenienti. Com’è successo alla fidanzata di Pierpaolo Pretelli nelle scorse ore, che colta alla sprovvista è stata presa dal panico e costretta ad uscire di casa ha chiesto aiuto al suo amico di sempre, Matteo, per uscire da questa sconveniente situazione.

Giulia Salemi si è spaventata a morte a casa sua, ma attenzione perché il motivo che ha scatenato il tutto è davvero bizzarro. Ecco che cosa è successo nelle scorse ore.

Giulia Salemi spaventata a morte: interviene l’amico Matteo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giulia Salemi (@giuliasalemi)

Giulia Salemi si è trovata un ragno in caso e lei, che n’è terrorizzata, è sempre presa dal panico. Tanto da uscire di casa urlando e di chiedere l’aiuto del suo amico Matteo, che una volta raggiunta è rientrato a casa con lei ed ha provveduto a catturare il ragno che tanto l’ha terrorizzata.

LEGGI ANCHE –> Pierpaolo Pretelli realizza il suo sogno e svela l’importanza che ha la Salemi per lui

Matteo però non si è limitato ad aiutare la fidanzata di Pierpaolo Pretelli, che ieri insieme a Giulia ha fatto un importante annuncio, ma le ha perfino tenuto un brutto scherzo avvicinandole il ragno. Tant’è che lei è corsa via terrorizzata.

A testimoniare il tutto non c’è soltanto la confessione della Salemi, ma anche un video registrato dal suo migliore amico che lo ritrae mentre è intanto a spaventare Giulia e lei che corre via disperata per tutta casa. Insomma, una clip piuttosto bizzarra che trovata alla fine di questo articolo.

Giulia è spaventata dai ragni una fobia piuttosto comune e che non è da condannare, nonostante la reazione, forse, un po’ eccessiva, ma come si è soliti dire tutto è bene quello che finisce bene. Ora la Salemi è sana e salva.