Perchè molte persone sono insoddisfatte della propria vita sessuale?

coppia problemi sessuali
Photo AdobeStock

Hai una vita sessuale insoddisfacente? A molte persone capita, prova ad esaminare i motivi e le possibili soluzioni per tornare a goderti i tuoi momenti di piacere.

Restare affiatati negli anni non è semplice. Molte coppie sperimentano calo del desiderio o perdita della libido che generano vari disturbi sessuali che confluiscono in una vita sessuale insoddisfacente. Perché accade, possiamo fare qualcosa per prevenire?  Ecco cosa abbiamo scoperto.

Vita sessuale insoddisfacente, come arginare questo grande problema di coppia

coppia problemi sessuali
Photo AdobeStock

Molte persone si dicono insoddisfatte della propria vita sessuale, capita soprattutto alle coppie datate di sperimentare questo stato di insoddisfazione e si tratta di un problema rilevante perché può minare la vita coniugale. Talmente rilevante da spingere le coppie a rivolgersi ad un terapista. La diagnosi lega la diminuzione del desiderio sessuale ad una disfunzione fisiologica o ad un problema di amore tra i partner?

Smettere di desiderarsi è una costatazione preoccupante dato che coinvolge un gran numero di persone.

L’Associazione Relate, ha diffuso i dati risultanti da un sondaggio britannico condotto su 5000 persone, pensate che solo il 34% ha detto di essere soddisfatto della propria vita sessuale.

LEGGI ANCHE—> 8 cose che dimostrano che fare l’amore è il cemento di una coppia

Secondo il sondaggio gli uomini sono quelli maggiormente colpiti da questa frustrazione le cui maggiori lacune riguardano:

  • la qualità del rapporto sessuale
  • la mancanza di rapporti sessuali

Ma perché la libido subisce questa variazione?

Secondo il parere degli esperti la variazione degli impulsi sessuali dipende in gran parte da una mancanza di intimità emotiva. L’84% delle coppie che sperimenta questo disaccordo soffre di disturbi sessuali.

Tornando al sondaggio di cui sopra, il 75% degli intervistati ha associato questa insoddisfazione ad una mancanza di comunicazione.

Molte coppie smettono di sostenersi e di comunicare quando la vita coniugale inizia a collezionare problemi, c’è chi inizia persino ad usare antidepressivi per sentirsi più sollevato di fronte alle difficoltà finanziarie o ai problemi a livello di vita coniugale.

Secondo una sessuologa intervistata dall’ Huffington Post, le ragioni di queste disfunzioni della libido sono molto più numerose di quanto si creda. La sessuologa Peg Hurley Dawson, ha indicato i fattori principali  che secondo le sue analisi porterebbero a questa mancanza di armonia nei desideri della coppia:

  • Problemi di origine fisica

Problemi di secchezza vaginale, disfunzione erettile o eccessivo affaticamento e periodi di stress eccessivo possono incidere negativamente sul desiderio di fare l’amore.

  • Problemi legati alla sessualità

Mancanza di comunicazione nella coppia e di vicinanza a livello emotivo possono cambiare il quadro della storia sessuale e psicologica di ogni persona. Ovviamente più la coppia va d’accordo più sperimenta una vita sessuale soddisfacente ma va precisato che ogni persona può avere bisogni sessuali diversi indipendentemente dai problemi sperimentati dalla coppia. Detto ciò risolvere eventuali problemi aiuta la coppia a combattere il disturbo sessuale legato ad una mancanza di armonia coniugale.

  • Problemi di organizzazione

Vi  è mai capitato di non aver avuto il tempo di fare qualcosa? Uno stile di vita frenetico può lasciarvi poco tempo da dedicare ai piacere della vita, incluso quello sessuale. In realtà il tempo non può essere una scusa per non fare l’amore, la scusa di non avere tempo nasconde un problema più complesso come la mancanza di desiderio. Spesso i partner preferiscono non affrontare il problema e fare finta che vada tutto bene,  dando la colpa al tempo, piuttosto che affrontare la questione cercando di ritrovare il loro equilibrio.

Quel che è certo è che qualunque sia il problema, se viene ignorato e non affrontato a lungo genera un circolo vizioso. Meno ci ci scambia intimità meno si ha desiderio di reciprocità e si finisce per astenersi da questo piacere.

Il sessuologo Bruce Berman sostiene che spesso l’insoddisfazione può essere giustificata dalla diminuzione della frequenza dei rapporti. La soluzione secondo il terapista è quella di imparare a stimolare reciprocamente il partner per evitare lunghi periodi di astinenza che poi diventano difficili da recuperare. Inoltre afferma che spesso il calo del desiderio dipende dal fatto di non apprezzare il modo in cui l’altro fa l’amore. Insegnre al partner a darti piacere è possibile, basta dirgli quello che ti piace. Se il partner non riesce ad eccitarci e il rapporto risulta doloroso è molto probabile che si avrà meno voglia di abbandonarsi all’altro.

Questo è anche uno dei motivi per il quale la mancanza di rapporti sessuali porta all’infedeltà. A volte non è il desiderio a subire una variazione ma solo il desiderio di non farlo con il proprio partner perché il rapporto non ci soddisfa. Quindi si sperimentano altri orizzonti per ritrovare il personale appagamento e soddisfare il bisogno insoddisfatto di intimità sessuale.