“Denise Pipitone è viva e ha una figlia”, parola dell’ex PM a Storie Italiane

Denise Pipitone
Foto da Instagram @unitipercercare

Una dichiarazione shock potrebbe metter fine alla lunga storia del sequestro di Denise Pipitone: l’ex PM Maria Angioni l’ha trovata.

Una dichiarazione shock andata in onda nel corso della diretta del programma di Rai Uno Storie Italiane, talk condotto da Eleonora Daniele, potrebbe metter la parola fine sul caso di Denise Pipitone.

A pronunciarsi senza giri di parole è stata l’ex PM Maria Angioni che si è impegnata a fondo sul caso in passato ed ancora oggi ha a cuore le sorti dell’intera vicenda. La PM non ha infatti mai smesso di condurre indagini, anche senza avere un incarico formale, e ora sembra aver trovato il bandolo della matassa.

Denise Pipitone è viva e l’ho individuata”

Ex PM Maria Angioni: “ho trovato Denise Pipitone”

Storia italiane
Foto da Instagram @unitipercercare

“La situazione è difficilmente controllabile. Non sta con i componenti della famiglia allargata di cui ho sempre parlato, ma ci siamo arrivati proseguendo quel pensiero. Altro non posso dire, altrimenti farei un danno. Quello che ho verificato adesso mi dà conferma di quello che ho sempre pensato. Ora temo per la sua sicurezza fisica e per la serenità del suo nucleo familiare dove adesso è inserita. Quella persona non sa di essere una bambina rapita e non lo sa il marito”.

Così l’ex PM Maria Angioni rivela a Storie Italiane la sconcertante scoperta che ritiene di aver fatto sul caso Denise Pipitone: a quanto pare la bambina, oggi adulta, sarebbe viva e vegeta e sarebbe anche divenuta madre.

Piera Maggio, madre della bimba scomparsa, è stata messa al corrente di tutto e naturalmente sono stati informati anche il legale Frazzitta e la procura.

LEGGI ANCHE –> Denise Pipitone: “la bambina è un pegno e non ce la restituiranno mai”

L’ex PM avrebbe scelto di annunciare tutto ciò in diretta tv convinta che dare un profilo pubblico alla scoperta spingerà a procedere più rapidamente con i dovuto accertamenti e la velocità per lei è indispensabile.

La scoperta potrebbe però portare anche ad altri sviluppi riguardanti i responsabili del sequestro:

“Non parlano ancora perché sono convinti di aver agito bene. Queste persone si chiedono ‘perché devo rischiare 30 anni se in realtà non ho fatto niente di male e la ragazza sta bene, siamo tutti felici’. Piera Maggio non è felice e ha perso una figlia. Ora dobbiamo soltanto aspettare”.

Una donna dunque totalmente ignara potrebbe essere Denise Pipitone e questa lunga storia potrebbe esser giunta a una vera svolta. Non resta che attendere eventuali conferme o smentite.