Vuoi ravvivare la coppia? Allora non mangiare questi cibi a tavola: rischi di diventare “anti-afrodisiaco”

anti afrodisiaco
(fonte: Unsplash)

Ti sei sempre chiesto se esistesse una specie di “anti afrodisiaco” di coppia? La risposta, purtroppo, è sì: anzi, ce n’è più di uno!

Ci basta solo sentire o leggere la parola afrodisiaco per pensare ai “classici” elementi consigliati da tutti.
Tra ostriche e cioccolato o peperoncino e fragole, tutti abbiamo una panoramica più o meno ampia degli afrodisiaci naturali.

Ci sono moltissimi elementi che possiamo sfruttare ed utilizzare per rendere la nostra vita di coppia sempre più piccante ed interessante ma, a questo punto, la domanda sorge spontanea.
Esiste una specie di “antidotoall’afrodisiaco (qualunque esso sia)?
La risposta, purtroppo, è sì: per fortuna abbiamo deciso di svelarti di che cosa si tratti!

Anti afrodisiaco: ecco tutto quello che non devi fare in coppia

anti afrodisiaco
(fonte: Unsplash)

Incredibile ma vero, cosa mangi e come mangi ha un effetto diretto sulla tua vita intima.
Non lo avresti mai detto, vero? Eppure è così: il cibo, con le sue proprietà e le sue texture può fare la differenza tra una serata riuscita ed una… da dimenticare!
No, tranquilli: non parliamo semplicemente di quei cibi o quelle situazioni in cui il riflusso gastroesofageo ti tiene sveglio la notte! (Magari obbligandoti a leggere questo articolo).

Anche se, una volta passati i trent’anni, è facile che il nostro rapporto con il cibo inizi a diventare molto più cauto del passato, la questione che riguarda gli alimenti “anti-afrodisiaci” è un poco più complessa.
Niente di preoccupante, non aggrottare le sopracciglia: esattamente come per i cibi afrodisiaci, però, conoscere il nemico è “fondamentale” per poterlo combattere!

LEGGI ANCHE –> Cibi afrodisiaci: ecco come accendere la passione con il partner a tavola

Ma passiamo ai fatti: esistono davvero dei cibi da evitare per poter fare l’amore al meglio? E se sì, quali sono? Ecco la nostra lista.

  • zuccheri o cibi raffinati: hai presente quando mangi qualcosa di estremamente dolce come ti senti “carico”?
    Bene, pensa che dopo i primi dieci minuti di energia, i cibi e gli alimenti estremamente raffinati finiscono per darti un boost impressionante che, però, si esaurisce dopo poco.
    Insomma: all’inizio pensi di poter fare l’amore per ore e dopo poco ti rendi conto che, in realtà, sei già in debito di energie, tutte consumate immediatamente.
    Evita cibi come i dolci industriali, le patate, il pane, il riso ed i biscotti e tutte le bevande ricche di zuccheri (cole, chinotti, aranciate) ed alcoliche in grandi quantità.
  • sale: ti piacciono gli alimenti troppo salati? Allora potresti dover dire addio alla tua vita intima.
    Il sale, infatti, contribuisce a rendere la tua pressione sanguigna decisamente birichina, alterando i livelli nel sangue.
    Magari per te non è un problema ma per il tuo partner potrebbe essere difficile anche solo mantenere quello che deve mantenere “dritto”.
    Insomma, ci siamo capiti: oltre a provocare la ritenzione idrica (ed essere buonissimo, sigh) il sale può fare dei veri e propri disastri a letto!
  • carne rossa: saranno contenti tutti i vegetariani (ed anche tu, soprattutto se hai deciso di diventarlo: qui trovi i nostri suggerimenti).
    La carne, soprattutto la carne rossa, appesantisce il fisico e rende (quasi) impossibile un rapporto completo.
    Hai presente quella sensazione di pesantezza, appena finito di mangiare un pasto a base di carne? Ecco, prova a trasportarla a letto: quante sono le possibilità che ti farai un pisolino piuttosto che darti ad un rapporto focoso?

Gli atteggiamenti alimentari da evitare per avere rapporti fantastici

Sì, hai capito bene. Anche adesso non vogliamo assolutamente darti un consiglio in “positivo” ma in negativo.
Ecco tutto quello che non dovresti fare a tavola per avere rapporti intimi soddisfacenti: quante di queste abitudini hai?

  • non mangiare: se lo consideri un modo per dimagrire abbiamo un solo consiglio. Smetti immediatamente di non mangiare! Mangiare poco o niente, infatti, non fa altro che privarti delle energie necessarie per… ecco, fare l’amore!
    Ma non si tratta solo di un discorso di energie: se non hai abbastanzacarburante” non hai neanche libido e voglia di fare l’amore. Ti sembra uno scherzo?
  • mangiare di notte: abitudine sbagliatissima che può condizionare enormemente la tua resa intima.
    Infilarsi sotto le lenzuola (sia per dormire che per fare l’amore) dopo uno spuntino notturno od una scorpacciata è deleterio.
    La digestione (che sia all’inizio o a metà) potrebbe crearti non pochi problemi: ricorda sempre che il momento migliore per fare l’amore è prima di mangiare!
  • non avere un “ordine”: colazione, pranzo e cena oltre che qualche spuntino durante il giorno sono fondamentali anche per la tua intimità!
    Conosci la regola che sostiene che ci si debba alzare dal tavolo della cena con ancora un poco di languorino?
    Il motivo è che la tua colazione deve essere abbondante, il pranzo soddisfacente e la cena leggera: pena brutti sogni ed anche… scarse performance intime!
    Se non hai un ordine, finirai per mangiare poco durante il giorno cercando di recuperare a sera.
    Il risultato? Il partner ti guarderà dormire e russare mentre vorrebbe fare l’amore!