Come imparare a chiedere al tuo partner quello che vuoi sotto le coperte: che ne dici di provare così?

chiedere quello che vuoi al partner
(fonte: Canva)

Pensi di non aver bisogno di una guida su come chiedere quello che vuoi al partner sotto le coperte? Pensaci meglio con la nostra guida!

Non provare anche solo a negarlo: se hai cliccato su questo articolo, con ogni probabilità, hai dei problemi che riguardano la sfera sentimentale ed intima.
Ci abbiamo azzeccato, vero?

No, scusa, non vogliamo avvilirti: si tratta di semplice statistica!
Se hai una relazione che va avanti da un poco, saprai sicuramente anche tu che spesso, l’intimità, diventa fonte di tantissimi problemi ed incomprensioni.
Ma perché succede? E come si fa a risolvere questi “problemi”?
Semplice! (O quasi). Dovresti imparare a far capire all’altro che cosa vuoi e che cosa non vuoi: credi di saperlo già fare? Bene, allora questo articolo scuoterà tutte le tue fondamenta!

Come chiedere quello che vuoi al partner sotto le coperte: la guida che non sapevi di volere

chiedere quello che vuoi al partner
(fonte: Canva)

Quando parliamo di intimità (ehi, noi ne parliamo spesso!), si finisce quasi sempre per ragionare intorno ai “problemi” che si creano riguardo questo argomento.
Poca voglia di fare l’amore, intese passionali ridotte a rigagnoli, incapacità di provare le stesse sensazioni dell’inizio e via discorrendo.
Ma perché fare l’amore ci sembra così difficile?

Eppure, all’inizio ed anche con il tuo partner, tutto andava a meraviglia soprattutto sotto le lenzuola.
Perché adesso vi sembra così complicato non solo fare l’amore ma anche riuscire a divertirvi nel mentre?
Non preoccuparti: è (più o meno) del tutto normale. Cercare una soluzione, magari provando nuovi giochi e posizioni, è perfettamente legittimo e può essere utilissimo.

LEGGI ANCHE –> Fa troppo caldo per fare l’amore? Ecco come non rinunciare al piacere anche con l’afa

In realtà, però, quello che ti manca davvero è qualcos’altro.
Eh sì, intendiamo proprio che non sai come chiedere quello che vuoi sotto le lenzuola!
Pensaci bene: tu credi di essere chiara, mandando segnali per te “inequivocabili” ma, in realtà, il tuo partner non ci capisce proprio niente.
Non si tratta di “sempliceignoranza: è proprio difficile capire ed intuire le necessità degli altri se loro non le esternano!

Non preoccuparti, però, per fortuna ci siamo noi a darti una mano (ok, noi e sessuologi e scienziati, va bene?).
Ovviamente, semplicemente dallo schermo di un computer o di un cellulare, è difficile individuare alla perfezione il tuo problema e la mancanza o meno di comunicazione tra di voi.
Per questo motivo, quindi, ti proponiamo una serie di piccoli step da provare per imparare come chiedere quello che vuoi al partner.
Sarai tu a leggerli, vedere quanti ne compi già (e quanti no) e provare a mettere in pratica quelli che ti sembrano migliori: pronta a provare?

I passaggi per imparare a comunicare sotto le lenzuola

Ok, partiamo dall’inizio: per imparare a comunicare con il partner dovrete essere entrambi aperti alla recezione ed all’ascolto.
Questo vuol dire, quindi, che se fino adesso hai “mentito” al tuo compagno riguardo le vostre performance sessuali, è ora di cominciare a segnalargli (con tutto il tatto dovuto) che non ti senti proprio entusiasta.

Appena sarete sulla stessa pagina (quantomeno), potrai provare a mettere in pratica gli step per chiedere quello che vuoi al tuo partner.
Ecco quali sono!

LEGGI ANCHE –> Annoiati in camera da letto? Prova a giocare con il tuo partner interpretando le scene hot che vi piacciono di più

  • ricerca: no, non tirare fuori gli evidenziatori e gli occhiali da scienziato. Per sapere quello che vuoi e poterlo comunicare agli altri, devi necessariamente… fare delle prove!
    Ultimamente il vostro modo di fare l’amore non ti soddisfa più: che ne dici di provare a farti venire delle “idee”, guardando scene hot, provando nuove posizioni anche da sola o con l’aiuto di qualche giocattolo? Se non sai cosa vuoi non saprai neanche chiederlo: è il momento di prendere in mano la situazione!
  • le parole giuste: siamo sicure che sarai attenta e precisa nel comunicare con il tuo partner ma vogliamo comunque darti un consiglio.
    Prova (e riprova) nella tua mente le parole che userai per chiedere quello che vuoi! Non si tratta solo di evitare di offendere il tuo compagno o di ferirlo senza volerlo (che è comunque molto importante).
    Devi anche saper essere specifica: inutile dire frasi come “fai più piano” o “no lì non funziona”. Usa parole chiare, dai indicazioni, sii precisa ma senza diventare esigente: nessuno sarà in grado di individuare il punto giusto al primo colpo!
  • positività: ehi, ci siamo passati tutti. Cercare di fare qualcosa (qualsiasi cosa) e non riuscirci ci fa venir voglia di mollare tutto e andare a tirare un calcio ad un pallone (visto che siamo anche in tema di Europei).
    Insomma, ti capiamo ma cedere alla frustrazione è quanto di peggio tu possa fare in questo momento: se avete deciso di “tentare” un nuovo approccio, è vietato lasciarsi andare alla rabbia!
    O meglio: il tuo partner magari può spazientirsi (e a quel punto è meglio provare in un altro momento) ma tu non puoi assolutamente farlo innervosire perché “non riesce a fare quello che vuoi”.
  • do ut des: e cioè, dare e ricevere. Insomma: se tra di voi l’intesa sotto le lenzuola è diminuita, di certo non sarà solocolpadell’altro. Perché non prendi questo momento per provare a sperimentare e… fare qualcosa di nuovo anche tu?
    Dopotutto provare non costa niente: puoi insegnare al tuo partner a chiedere quello che vuole e duplicare il piacere!