Conservi i pomodori in frigo? Ecco cosa dovresti fare prima di mangiarli

Sei tra coloro che hanno l’abitudine di conservare i pomodori in frigorifero? Ecco cosa devi sapere prima di mangiarli.

I pomodori sono tra gli ortaggi più amati ed usati. Base per le salse e perfetti per insalate e svariati contorni, hanno la particolarità di prestarsi a preparazioni di ogni tipo, rappresentando uno degli ingredienti chiave della pizza e di tanti tipi di pasta.

Per poter godere al meglio del loro gusto ed in particolare dell’aroma che sono soliti sprigionare, i pomodori non andrebbero però conservati in frigo. Sebbene quest’abitudini ne rallenti la maturazione facendoli durare di più è infatti risaputo che al contempo li privi anche di gran parte del loro gusto. Al di sotto dei dodici gradi, infatti, vengono distrutti gran parte degli enzimi che donano loro sapore e profumazione.

Niente paura, però. Se anche tu rientri tra coloro che non riescono a fare a meno di conservarli in frigo, oggi ti sveleremo un trucchetto per poterli gustare al meglio anche in questo caso.

Pomodori in frigo? Ecco cosa fare prima di usarli

pomodori in frigo come usarli
fonte foto: Adobe Stock

Come già detto, conservare i pomodori in frigo tende a privarli di gran parte del loro sapore e del loro inconfondibile profumo. Estraendoli però un giorno prima e mettendoli a riposare in un luogo fresco e all’ombra, tendono a riprendersi un po’. Facendo così si potrà quindi godere di un piatto saporito e buono quasi come se fosse stato preparato con pomodori appena acquistati.

Certo, c’è la scomodità di dover programmare con largo anticipo quando e come mangiarli ma tutto sommato è uno scotto da pagare che vale la pena affrontare. Il risultato finale, infatti, ripagherà ampiamente della scelta fatta.

Se nonostante i consigli hai deciso di voler provare a conservare i pomodori in modo differente, una buona scelta è quella di tenerli dentro una cesta e in un luogo che sia fresco, arieggiato e possibilmente lontano dal sole e da altre fonti di calore. Una sana abitudine a cui è meglio dare il via a partire dall’autunno.

LEGGI ANCHE -> Molti commettono questi gravi errori in cucina. Scopri quali fai anche tu

Per quest’estate, dato il caldo, meglio restare fedele al modo di conservali usato fino ad oggi, facendo buon uso di quanto imparato sul come consumarli.

Ricordiamo che il consumo di pomodori è sconsigliato ai soggetti allergici al nichel (esistono pomodori appositi e certificati nichel tested per chi non può proprio farne a meno) e a chi ha problemi di infiammazione o di acidità di stomaco.

Da leggere