Test Psicologico | Chi vorresti incontrare in questa stanza? La risposta rivelerà il lato del tuo carattere che non vuoi vedere

Con questo test psicologico della stanza scoprirai un lato del tuo carattere che hai qualche difficoltà ad accettare e che prima o poi verrà a galla.

Una stanza come quella dell’immagine è accogliente, rilassante e invita alla conversazione. Questo test psicologico si basa sull’idea di poter avere un lungo incontro con una persona con cui vorresti trascorrere del tempo ed avere un confronto o semplicemente fare una chiacchierata.

Naturalmente sono moltissime le persone che si potrebbe immaginare di incontrare, ma per comodità le suddivideremo in gruppi, ognuno dei quali ha un preciso significato psicologico che ti aiuterà a capire meglio i lati più nascosti della tua personalità.

Chi vorresti incontrare in questa stanza?

Test psicologico della stanza
(Chedonna.it)

Per fare questo test dovrai immaginare di avere a disposizione tutto il tempo del mondo, quindi potrai avere una lunga conversazione oppure semplicemente un rapido incontro con la persona che hai scelto, secondo i tuoi desideri.

Puoi scegliere persone vive o persone defunte: è un incontro immaginario, quindi puoi lasciare che la fantasia scelga liberamente la persona con cui trascorrere del tempo.

La stanza non fa parte della tua casa: si tratta di una stanza in cui non hai mai messo piede e che non conosci, ma di cui possiedi le chiavi. In questa stanza potranno entrare, oltre a te, soltanto le persone che inviterai.

In questa stanza non si possono svolgere altre attività oltre al parlare, inoltre tu dovrai rimanere seduto su una poltrona e il tuo ospite sull’altra.

Hai letto bene queste semplici regole? Perfetto, ora puoi prenderti qualche minuto per scegliere la persona da incontrare.

1. Un parente ancora in vita

Se il tuo desiderio è incontrare un parente ancora in vita, con cui magari hai interrotto i rapporti da molto tempo, probabilmente sei una persona fragile emotivamente, che ha un dolore da risolvere. 

L’incontro con un parente ancora in vita può servire a essere rassicurati sulle sue condizioni di vita o a raccontare la tua storia degli ultimi anni: in questo caso il sentimento che si nasconde nella tua psiche è la mancanza.

Se durante l’incontro immagini di avere un chiarimento o addirittura una furiosa discussione con il parente è chiaro che sei una persona che prova ancora molta rabbia, anche se cerchi di nasconderla o semplicemente di non pensarci nel corso della tua vita quotidiana.

Il consiglio per gestire questa situazione è di dedicarti ad attività che possano aiutarti a costruire un presente significativo: trova un hobby che ti appassioni, comincia a fare sport per migliorare il tuo fisico oppure inizia a fare volontariato o ad andare in chiesa. Questo permetterà di sostituire i sentimenti negativi con sentimenti positivi: rabbia, stress e dolore scompariranno poco a poco.

Infine, se hai la possibilità di confrontarti davvero con la persona che hai immaginato di incontrare, dovresti farlo assolutamente: probabilmente ti farà molto bene. Ricorda che sei una persona piena di risorse e che il passato non ti tormenterà per sempre.

2. Un parente morto

Il desiderio di parlare con un parente morto indica che hai una questione irrisolta nel tuo passato e che questo ti impedisce di andare avanti con la tua vita serenamente.

Nella parte più profonda della tua psiche c’è ancora il bisogno di passare oltre quell’evento che ti blocca ma, per qualche motivo, non hai la possibilità o la forza di farlo. Questo ti rende una persona un po’ timorosa e molto legata al passato, che non è in grado di intraprendere nuovi percorsi con facilità.

Il consiglio è di scrivere un diario raccontando la storia che ti tormenta: in questo modo potrai riviverla e in parte comprendere a fondo le motivazioni per cui non riesci a superarla. Inoltre ti aiuterà a “scaricare” sul foglio tutta la tensione emotiva accumulata.

3. Un tuo ex partner

Se desideri vedere un tuo ex hai chiaramente qualcosa ancora da dirgli: forse vorresti spiegargli che le cose avrebbero potuto andare diversamente o che lo ami ancora, oppure che è stato un crudele traditore e che lo odierai per sempre.

Anche in questo caso il desiderare questo incontro indica una profonda ferita emotiva che ti impedisce di andare avanti. Molto probabilmente hai messo profondamente in dubbio la tua stessa persona durante la relazione con questo ex in particolare e ora sei una persona piena di dubbi: le azioni che hai fatto in passato erano giuste per la relazione? È finita per colpa tua? Ripeterai gli stessi errori o saprai andare avanti? Lui ti ha mai amata?

Anche se non vuoi ammetterlo questi dubbi sulle proprie azioni e questi problemi di autostima ti stanno un po’ logorando, ma indicano anche che sei una persona intelligente e sensibile che cerca di migliorare costantemente e che analizza con attenzione tutti i propri comportamenti.

Ricorda però che l’analisi e il superamento delle ferite emotive è ha bisogno di tempo: non essere troppo dura con te stessa!

5. Un personaggio famoso ancora in vita o defunto

Se il tuo desiderio principale è incontrare una persona che non hai mai visto e che probabilmente non avrai mai l’occasione di incontrare davvero, sei una persona curiosa e attirata dalle nuove esperienze e dalle nuove conoscenze: il tuo desiderio è vivere una vita piena e indimenticabile, collezionando tanti episodi da poter raccontare ai tuoi nipotini tra molti anni.

L’aspetto negativo di questo tuo interesse è che potresti essere una persona piuttosto superficiale e molto concentrata su se stessa: sei sicura che stai dando alle altre persone le attenzioni che meritano?

Se sei molto giovane, tuttavia, non fartene un problema: è perfettamente normale essere pieni di voglia di fare e di scoprire alla tua età!

Se questo test ti è piaciuto leggi Anche => Test Psicologico | Che Regina sei? Scoprilo scegliendo la tua corona!

Questi test devono essere considerati un passatempo per esplorare alcuni lati della propria personalità ma non possono in alcun modo sostituire un’analisi valida e completa dal punto di vista psicologico.

Da leggere