Zone erogene femminili: sai che la più potente è anche la meno sfruttata?

Il piacere femminile è legato ad alcune zone erogene, una in particolare però sembra ancora poco nota e, di conseguenza, poco stimolata.

Il piacere femminile passa per la mente, dicono molti, e non possiamo certo negare l’evidenza ma ammettiamo che c’è anche altro.

Comunemente le chiamiamo “zone erogene“, alcune sono note altre meno note e altre ancora un po’ dimenticate. Oggi parliamo di una dimenticata ma che potrebbe in realtà dare soddisfazione come poche altre: indovinate di quale si tratta? Scopriamolo insieme.

Seno, la zona erogena che non sappiamo sfruttare

piacere femminile
Foto da Canva

Non tutti lo sanno: la sensazione di piacere provata dalla stimolazione dei capezzoli arriva alla stessa parte del cervello che gestisce le sensazioni provenienti dalla vagina, dal clitoride o dalla cervice.

I capezzoli, se toccati nel modo giusto, possono far esplodere il corpo come poco altro e l’orgasmo che ne deriva è un qualcosa di totalmente inaspettato: avanza lento, quasi impercettibile e poi, dal nulla, esplode in tutto il corpo.

Ma come è allora questo “modo giusto”, come stimolare correttamente i capezzoli di una donna? Oggi proviamo a capirlo insieme.

LEGGI ANCHE –> Non fai l’amore da un po’ di tempo? Ecco che cosa sta accadendo alla tua vagina

La lingua – Umidità e struttura la rendono uno strumento senza pari. Leccare, succhiare e poi qualche piccolo morso possono fare letteralmente miracoli.

Aumentare la pressione – Se fatto nel momento giusto, quando l’eccitazione è al culmine, farà aumentare in modo significativo il piacere e, per tale circostanza, i sex boys possono rivelarsi particolarmente utili.

A cucchiaio – Che sia in piedi, sdraiati sul letto o anche con posizioni a cagnolino la persona che è dietro potrà usare al meglio le proprie mani sul seno della donna.

Il solletico – E’ per questo che si usano oggetti come piume, penne, tutto ciò che sfiora i capezzoli con delicatezza, creando una sensazione più che stimolante.

La sedia – La posizione seduti, in cui la donna è sopra mette il partner, per così dire, alla giusta altezza per effettuare una perfetta stimolazione. La lingua del primo punto qui torna utile.

Bene, ora dovresti avere cinque armi vincenti da passare al tuo partner per farti molto ma molto felice. Poi non resta che provare.

Da leggere