Molti hanno iniziato a farlo. Il trucco per un budino senza grumi

Sogni di riuscire a preparare un budino senza grumi? Ecco il trucco a cui probabilmente non avevi pensato.

Il budino è una delle preparazioni più amate da grandi e piccini. Dolce, fresco e cremoso al punto giusto, è sempre disponibile, prestandosi ai momenti in cui si desidera fare uno spuntino piacevole come una coccola. Purtroppo, a meno di non andare sui prodotti confezionati (spesso troppo ricchi di zuccheri), in tanti fanno fatica a realizzare un buon budino a casa.

E questo sebbene, di base, si tratti di una preparazione piuttosto semplice. Il problema più comune? Quello dei grumi che quando si formano rendono quanto preparato meno goloso. Per fortuna, esiste un trucco infallibile che aiuta ad evitare la formazione di grumi e si tratta del setaccio.

Come evitare i grumi nel budino usando un piccolo setaccio

setaccio
fonte foto: Adobe Stock

Tutti sappiamo come preparare un budino. Dopotutto basta mescolare tra loro farina, latte, zucchero (o dolcificante a piacere) e addensante e far cuocere fino a quando il tutto non raggiunge il così detto punto di bollore. Eppure, questa preparazione apparentemente così semplice, cela un’insidia particolare: la formazione di grumi. Quando questi si formano, infatti, gustare il budino diventa meno piacevole per via della consistenza meno liscia e omogenea.

Per ovviare, però, basta munirsi di un piccolo setaccio da cucina e far passare la farina e l’eventuale addensante (se si tratta di un amido) attraverso questo utilissimo attrezzo. In questo modo, infatti, le polveri usate (volendo si può usare questo passaggio anche per lo zuccheri) risulteranno più sottili e meno inclini a raggrumarsi.

Per essere certi di non sbagliare, si può svolgere quest’operazione anche alla fine, ovvero prima di mettere tutto in cottura. Procedimento da attuare dopo aver aggiunto il latte caldo (ma non troppo) al resto degli ingredienti.

LEGGI ANCHE -> Crema pasticcera perfetta? Ti sveliamo gli errori da non fare mai!

Un trucco davvero semplice ma che spesso viene sottovalutato quando è invece in grado di fare la differenza. Ovviamente, questo accorgimento va utilizzato anche qualora si decidesse di preparare un budino al cacao. Qualsiasi polvere dovrebbe infatti passare attraverso il setaccio.

Volendo aggiungere un trucchetto speciale in più, ricordiamo che il latte caldo andrebbe aggiunto poco alla volta. Se versato bollente sulla farina, rischia infatti di dar vita a dei piccoli grumi che poi in cottura potrebbero rivelarsi difficili da sciogliere. Una dritta in più per assicurarsi un risultato praticamente perfetto.

Da leggere