Le chips di patate non ti vengono croccanti? Ecco dove sbagli e come rimediare

Scopri quali sono gli errori che ti impediscono di ottenere delle chips di patate croccanti come quelle in busta.

Chi non ama le patatine in busta? Sapide al punto giuste, croccanti e perfette per ogni momento di aggregazione sono però spesso ricche di ingredienti nocivi nonché fritte in oli spesso poco sani. Per questo motivo sempre più persone scelgono di ricorrere alla versione casalinga che consiste in un’alternativa più sana ma non per questo meno golosa.

Peccato che il più delle volte, nonostante la buona volontà e le grandi aspettative, le chips di patate risultino mollicce, bruciacchiate o mal cotte. È successo anche a te? Probabilmente, la causa è dovuta ad alcuni errori che tutti tendono a fare senza saperlo. Scopriamo quali sono i più importanti da conoscere e come rimediare.

Chips di patate perfette? Ecco gli errori che dovresti evitare

chips di patate
fonte foto: Adobe Stock

Per preparare delle chips di patate sane e golose servono davvero pochi ingredienti che sono le patate, dell’olio extra vergine d’oliva e sale o spezie (meglio queste ultime) a piacere.

Fin qui tutto sembra più facile che mai. Dopotutto, cosa ci vuole a cuocere delle patate? La verità è che sebbene si tratti di un procedimento effettivamente semplice, ci sono dei passaggi che bisogna seguire nel modo corretto. Il rischio, altrimenti, è quello di trovarsi con delle chips per nulla golose. Curiosa di scoprire quali sono gli errori da non fare?

Cuocere le patate prima. Molte persone sono convinte di dover cuocere le patate prima di realizzare le famose chips. Niente di più sbagliato. Per ottenere un risultato perfetto, queste andranno solo lavate e sbucciate. Anzi, se appena uscite dal frigorifero potrebbero risultare addiritura più idonee a diventare delle chips come quelle originali.

Tagliare delle fette spesse. Un altro errore piuttosto comune è quello di tagliare delle fette spesse. Questo comporta un maggior assorbimento di olio durante la fase di cottura. Cosa che porta le patate a risultare mollicce. Per ottenere un risultato praticamente perfetto è quindi molto importante realizzare delle fette super sottili. Ancor meglio se fatte con il pela patate.

LEGGI ANCHE -> Sai aprire il melograno? Ecco le astuzie che devi assolutamente conoscere

Lasciare le chips pronte sul piatto. È molto importante tenere a mente che come per le normali patatine fritte, anche le chips di patate tengono a perdere struttura con il tempo. Una volta pronte, quindi, vanno assolutamente mangiate. Prepararle ore prima le porterà a perdere consistenza e a far emergere il sapore dell’olio su quello della patata.

Prima di concludere vi lasciamo un piccolo trucco salva linea. Le chips di patate si possono cuocere anche in forno in modo a evitare la cottura. Per far sì che vengano buone è però necessario spennellarle con dell’olio evo. Fatto ciò basterà farle cuocere prima da un lato e poi dall’altro, salarle o arricchirle con spezie a piacere e gustarle.

Da leggere