Gaia, Olivia e Noah: chi sono i figli di Daniele De Rossi. Tutto sui gioielli dell’ex romanista

Daniele De Rossi ha tre splendidi figli. L’ex capitano della Roma è anche un padre attento e premuroso: chi sono i suoi “gioielli”.

Daniele De Rossi è ancora una presenza illustre nel mondo del calcio: l’ex centromediano metodista della Roma, dopo il suo ritiro ufficiale dal calcio giocato, ha proseguito il proprio sentiero nel mondo del pallone.

Corso da allenatore prima e debutto come collaboratore tecnico di Roberto Mancini poi nell’Italia di Euro 2020. Il COVID-19 ha allungato e stravolto un po’ i tempi, ma la strada è tracciata: l’ex giallorosso continuerà a stupire anche fuori dal rettangolo verde. Lo vedremo presto sulla panchina di qualche squadra, ma prima l’azzurro. Le speranze per fare bene all’Europeo ci sono. Daniele De Rossi è pronto a dare il massimo anche nella sua nuova veste.

Leggi anche – Giulia De Lellis, cosa cerca in un uomo: “Ecco come scelgo i fidanzati”

Daniele De Rossi, papà e campione: Gaia, Olivia e Noah le sue gemme

Daniele De Rossi
(Instagram)

Non c’è, però, solo il lavoro: l’ex mediano ha anche una splendida famiglia, formata dall’attrice Sarah Felberbaum e i suoi splendidi figli. De Rossi, infatti, si è riprodotto ben tre volte dando alla luce Gaia, Olivia Rose e Noah De Rossi. Il tesoro più grande che un uomo possa avere restano i propri affetti: i figli sono il prodotto di due relazioni, la prima con l’ex moglie Tamara Pisnoli e la seconda con l’attuale moglie Sarah Felberbaum.

Generazioni diverse a confronto: una famiglia allargata che coesiste meravigliosamente. Al punto che De Rossi, dopo un anno di lontananza, ha lasciato il calcio argentino e il Boca Juniors poiché sentiva l’esigenza di tornare a Roma dagli affetti più cari: un esempio dentro e fuori dal campo. Calciatore sopraffino, dirigente attento e padre premuroso. In attesa delle sfide future, da affrontare sempre con la stessa grinta e il medesimo sorriso. Peculiarità che l’hanno contraddistinto sino ad oggi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sarah Felberbaum (@sarahfelberbaum)

Da leggere