Quali sono le domande più cercate su Google riguardo l’amore fisico? Scopriamole (insieme alle risposte)

Se ti sei mai ritrovato a digitare su Google una domanda “scomoda” o che volevi evitare di fare ai tuoi amici, forse la ritroverai qui. Ecco le tre domande più cercate su Google riguardo l’intimità.

Aah, l’amore: uno dei temi più grandi e disquisiti di tutta l’umanità. Da Dante a questo articolo (senza voler metterci a paragone, ovviamente), tutti (o quasi) hanno scritto d’amore.
Figuriamoci, non appena è stato possibile, d’intimità!

Da quando esistono i motori di ricerca, poi, la ricerca di domande a sfondointimo” è diventata un vero e proprio must.
Perché esporsi al pubblico ludibrio o chiedere ad amici e parenti quando esiste il caro, vecchio Google a cui fare le tue domande “scomode”?
Leggiamo insieme quali sono le più comuni ed anche le risposte (se ci sono!).

Le domande più cercate su Google in intimità: ecco la lista (e anche le risposte)

domande più cercate su google
(fonte: Canva)

Tutti, non importa di quale età o genere, abbiamo una domanda sulla sessualità. Pensaci bene: non c’è ancora qualcosa che vorresti sapere e che non hai ancora scoperto?
La maggior parte delle persone, spesso, si culla in un poco di beata ignoranza: il bello dell’amore fisico è che si impara facendolo ed anche impegnandosi a ripeterlo!

Molte persone, però, si affidano ad internet ed a Google in particolare per risolvere i loro quesiti sul sesso.
Sia chiaro, non si tratta di niente di rivoluzionario: tutti chiediamo qualcosa a Google, praticamente ogni giorno!

LEGGI ANCHE –> Vuoi rivoluzionare la tua vita intima? Usa questo accessorio “estivo” e non avrai più problemi

Alcune delle domande sono innocue anche se molto diffuse (ad esempio, una delle domande più ricercate al mondo su Google è “Perché sono stati inventati i cornflakes“) ed altre, sebbene siano comuni, sono meno “famose”.
Si tratta di tutte quelle domande sull’intimità che, per parafrasare il titolo di un famoso film di Woody Allen, avreste voluto sapere sul sesso* (*ma non avete mai osato chiedere).

Ma quali sono le più comuni? E quali sono le rispostegiuste“? Scopriamolo insieme: ecco le tre domande più cercate su Google riguardo la sessualità che probabilmente hai già cercato anche tu!

Tra le domande più cercate su Google in intimità c’è quella più digitata: “Dov’è il punto G?”

Di “punti” anche noi abbiamo parlato più di una volta ed anche in maniera decisamente approfondita. Ti abbiamo detto di concentrarti sul punto C oppure di provare a cercare il punto A oppure ancora di stimolare il punto L se il tuo partner è un uomo.

Questo perché l’annosa questione di dove sia il punto G è stata ampiamente dibattuta ma tanti ancora non sanno trovarlo (uomini e donne, non preoccupatevi).
A quanto pare il punto G si trova all’interno della vagina, sulla parte anteriore (quindi in alto). Il modo migliore per raggiungerlo, durante un rapporto, prevede l’utilizzo di un cuscino per permettere al bacino della donna di esseresollevato“.
Fortunatamente noi ti avevamo già suggerito qui tutti i modi nei quali puoi utilizzare un cuscino nella tua vita intima!

Cosa fare se hai una malattia sessualmente trasmissibile o si può guarire dall’herpes genitale?

Inutile dire che queste due domande nascondono un quesito decisamente più grande.
Se hai una malattia sessualmente trasmissibile, quello che devi fare è interrompere immediatamente i rapporti e recarti da un medico per capire cosa fare e, soprattutto, come evitare di attaccarlo ai tuoi compagni!

L’herpes genitale, invece, è qualcosa dal quale (per ora) non si può “guarire”: non preoccuparti, però, si può tenere sotto controllo con dei farmaci e si può trattare tranquillamente.
In entrambi i casi, però, è fondamentale che tu avverta i tuoi partner: fingere che non hai una malattia è veramente grave!

Quanto dovrebbe durare un rapporto intimo?

Anche a questa domanda (per tua fortuna) avevamo già risposto e sentendo il parere della scienza!
Qui trovi quanto dovrebbe durare, in media, un rapporto intimo tra due persone eterosessuali secondo sondaggi e studiosi.

Di certo, però, come al solito non c’è niente: la durata perfetta di un rapporto, infatti, non è quantificabile o unitaria per tutti!
La risposta migliore che possiamo dare a questa domanda è, semplicemente, che la durata perfetta di un rapporto intimo è esattamente quella che piace… a voi due!

Sembrerà sciocco ma la vera durata intima perfetta è quella che riesce a soddisfare entrambi: ricordati che non esistono solo i rapporti penetrativi e che un rapporto non è “finito” appena uno dei due viene!
L’importante è essere in sintonia: guardare l’orologio a letto è estremamente sconsigliato!

Da leggere